Le storie della Real Casa della SS Annunziata in uno spettacolo gratuito

Le-storie-della-Real-Casa-della-SS-Annunziata-in-uno-spettacolo-gratuito.jpg

Le vicende legate all’Annunziata, il complesso monumentale napoletano dove venivano lasciati i bambini nella ruota degli esposti, saranno al centro di un interessante spettacolo gratuito che si terrà Martedì 29 dicembre 2015 e martedì 5 gennaio 2016 alle ore 18,30 e 19.30 al Succorpo dell’Annunziata nel cuore di Napoli.

Uno spettacolo performance site specific dal titolo “L’Annunziata” realizzato a cura di Nascere nel Terzo Millennio dal testo di Maria Pia Marroni e Paola Cereda che ci viene proposto nell’ambito del Festival della Nascita che si sta tenendo a Napoli ed ha già visto ospite Moni Ovadia.

L’Annunziata è tratto da un testo a quadri ispirato alle vicende accadute all’Annunziata, il luogo dove le mamme lasciavano i neonati che non potevano crescere. Il succorpo dell’Annunziata, recentemente restaurato, è il luogo dalla forma circolare dove è edificato il corpo superiore della chiesa pieno di statue ospitate dalle nicchie. E lo spettacolo si svolge li cercando di

“riscoprire un filo di connessione tra le donne antiche e quelle di oggi, tra l’immobilità dei corpi di marmo che abitano il succorpo e il calore della vibrazione dei corpi delle attrici e delle musiciste”.

I corpi delle attrici si muoveranno tra i corpi delle statue messe nelle nicchie al suono della musica cercando di riscoprire le antiche storie svoltesi in quei locali e il “legame tra la madre sacra e la madre abbandonata” .

L’Annunziata: prezzi, orari e date

  • Quando: Martedì 29 dicembre 2015 e martedì 5 gennaio 2016 ore 18,30 e 19.30  
  • Dove: succorpo della Real Casa della SS Annunziata, via Annunziata 34 Napoli
  • Prezzo biglietto: ingresso libero
  • Contatti e informazioni:  tel. 336.848532 info@nascerenapoli.it

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top
Send this to a friend