5 visite guidate da non perdere a Napoli: weekend 21-22 novembre 2015

5-visite-guidate-da-non-perdere-a-Napoli-weekend-21-22-novembre-2015.jpg

Anche questo fine settimana ci sono tante occasioni per conoscere posti magnifici a Napoli e nelle vicinanza. Tanti luoghi stupendi che potremo visitare assieme a bravi storici dell’arte e guide che ci raccontano la nostra storia e il grande patrimonio artistico culturale della città di Napoli.

Si potrà camminare per i sentieri del Vesuvio, il vulcano più famoso del mondo, o visitare alcune collezioni nel Museo di Capodimonte aperte in via esclusiva per l’occasione vivendo il fascino ottocentesco degli spazi loro riservato. Poi la visita all’antica Baia famosa per la presenza di acque termali e per la bellezza dei luoghi, e luogo di villeggiatura e di riposo dell’aristocrazia romana. Anche il Rione Terra tra le visite proposte nel weekend ed infine una Reggia borbonica poco conosciuta ma bellissima: quella di Portici.

Ricordate che si potrà anche visitare alla Sanità, l’ampio e ben conservato tratto dell’Acquedotto Augusteo, costruito nel 10 dC. E che fino a fine anno saranno altresì visitabili gratuitamente, ma su prenotazione, i sotterranei del Rione Terra di Pozzuoli.

Chiedete sempre informazioni e prenotate ai numeri di telefono indicati delle associazioni per avere maggiori dettagli su quanto da loro proposto. Buon fine settimana a tutti.

Domenica 22 novembre – Vesuvio, passeggiando sul fiume di lava

Escursione sul Vesuvio

Contributo organizzativo € 6,00 Con Locus Iste – Il Vesuvio una montagna, no un vulcano, anzi il vulcano. il vulcano più famoso del mondo. cantato, raccontato, dipinto, scalato, studiato, temuto, offeso, deturpato. un vulcano che dorme da oltre 70 anni. una storia che ha segnato Napoli e la Campania nel bene e nel male fin dall’epoca preistorica. si pensa infatti, che l’attività vulcanica è cominciata circa 400000 anni fa. ma le date più famose il 79 d.c., 1631, 1944 raccontano la storia, raccontano i cambiamenti geo-morfologici, raccontano le popolazioni, raccontano le fughe, raccontano i ritorni. Il fiume di lava è un sentiero agevole, non troppo lungo con tratti a saliscendi, in un bel bosco misto, ma camminando camminando il paesaggio cambia fino a diventare sempre più arido con vegetazione sempre più rara ed estrema fino ad arrivare alla lava dove regna sovrano lo stereocaulon vesuvianum, il lichene simbolo del vesuvio che rende argentee le lave dell’ultima eruzione, dette per questo del ‘44. da qui il panorama sulla città di napoli e il suo golfo, fino ai campi flegrei è mozzafiato!. L’emozione continua con la sosta ristoro al bar belvedere presso il terrazzo del paradiso dove i sig.ri giovanna e andrea ci racconteranno la storia della funicolare e della seggiovia.

Appuntamento: ore 10 all’incrocio dell’osservatorio vesuviano.durata 120 minuti. contributo organizzativo: euro 6 . Si consiglia come equipaggiamento: scarpe comode, cappello, k-way. Per motivi organizzativi la prenotazione deve avvenire obbligatoriamente entro e non oltre le ore 19.00 del giorno che precede la visita. Locus Iste 347 2374210

Domenica 22 novembre – Ottocento privato a Capodimonte

bosco di capodimonte

Prezzo 7 euro+ biglietto museo. Con Megaride. – Un interessante incontro culturale ci viene proposto per il Museo di Capodimonte. L’incontro inizierà nella sezione dei “Manifesti Mele”, aperta in via straordinaria su richiesta di Megaride. Considerati tra i più importanti nel mondo, furono commissionati ai grandi artisti del tempo dai fratelli Mele che, nel 1889, poco distanti dal Teatro San Carlo, diedero vita ai Grandi Magazzini Italiani. Si proseguirà per la sezione “Ottocento privato a Capodimonte” che consentirà di vivere il fascino ottocentesco degli spazi in una dimensione intima, lontana dalla maestosità degli ambienti di rappresentanza dell’Appartamento Reale al piano nobile della Reggia.

Appuntamento: ore 10.00 presso il bar sito all’interno del Museo di Capodimonte. Costo: € 7 Costo soci: € 5. A tali costi si aggiunge costo biglietto ingresso: € 7,50Gli insegnanti potranno usufruire del biglietto ridotto a presentazione della tessera o certificato di servizio. prenotazione obbligatoria Megaride 348 1149647

Domenica 22 novembre – Il Parco archeologico delle Terme di Baia

parco archeologico di baia

Prezzo 12 euro. Con Assodipendenti. Una interessante visita guidata presso il Parco Archeologico delle terme di Baia ci viene proposta per domenica 22. L’antica Baiae, famosa per la presenza di acque termali e per la bellezza dei luoghi, fu luogo di villeggiatura e di riposo dell’aristocrazia romana. Il suo parco archeologico, esteso su di una superficie di 40.000 mq e diviso convenzionalmente in cinque settori (Villa dell’Ambulatio, Settore di Mercurio, Settore della Sosandra, Settore di Venere), racchiude i resti di residenze patrizie e di impianti termali. La Villa dell’Ambulatio si estende su due terrazze: quella superiore ospita il quartiere domestico e quella inferiore un grande porticato coperto che dà nome alla struttura. Il Settore di Venere, chiamato così dagli studiosi del ‘700 che definivano “stanze di Venere” alcuni ambienti del livello inferiore, si articola su tre livelli sovrapposti con ambienti di servizio o con funzione termale.

Appuntamento: Ore 10 davanti all’ingresso del parco archeologico in Via Sella di Baia, 22 Bacoli. Il  Contributo associativo comprensivo di visita guidata +biglietto d’ingresso alle Terme Associati euro 10 Non associati euro 12. La prenotazione è obbligatoria Assodipendenti 081.6140920 – 3481149647 – 3386702541

Domenica 22 novembre – Una mattinata al Rione Terra di Pozzuoli

rione terra pozzuoli

Contributo 10 euro. Con Econote. Ancora un  percorso di Econote per la valorizzazione degli angoli più nascosti e suggestivi del nostro territorio. Una domenica al Rione Terra per una mattinata da non perdere. Una simpatica e gustosa colazione tutti insieme aprirà la mattinata. Poi un percorso tra storia, immagini, cultura in una delle zone dei Campi Flegrei più ricche di storia e recentemente riaperta al pubblico dopo 50 anni. Si inizia dalla Cattedrale per una visita guidata al Rione Terra

Appuntamento :ore 9.20: Raduno dei partecipanti presso il bar Il Grottino sulle scale che dal lungomare di Pozzuoli portano all’ingresso del Rione Terra (Rampe Raffaello Causa). Lì faremo colazione con caffè/cappuccino e un pasticcino. Alle Ore 10 saliremo le scale per entrare al Rione Terra e dirigerci verso la Cattedrale per iniziare la visita guidata al Rione Terra con Adele dell’associazione Nemea. Durata prevista: 1 h e 30 minuti. ore 11.30: Al termine della visita guidata chi vorrà potrà continuare il percorso visitando la mostra “Tra terra e mare. All’origine del gusto” nell’area archeologica del Rione Terra. Prenotazione obbligatoria: l’evento è attivato con un minimo di 10 partecipanti.Quota organizzativa 10 euro (visita guidata + colazione). Info e prenotazioni: Econote – 339 8877884

Domenica 22 novembre – La Reggia, Mozart e la Moda Cinese a Portici

reggia di portici

Prezzo 7 euro. Con MUSA – Il Centro Museale dei Musei di Agraria della Università ci propone un percorso per conoscere una delle residenze più illustri della dinastia borbonica, adagiata tra il mare e il Vesuvio, ricca di storia e bellezza. Un itinerario alla scoperta dell’architettura della Reggia di Portici, raccontando di Re, Mozart e gusto cinese attraversosontuose sale, spazi scenografici e scaloni monumentali, compresa la splendida Cappella Reale. Un percorso per conoscere una delle residenze più illustri della dinastia borbonica, adagiata tra il mare e il Vesuvio, ricca di storia e fascino. L’itinerario consentirà di scoprire la bellezza della Cappella Reale, consacrata nel 1749 e costruita modificando il precedente teatro di corte, la singolarità della Sala Cinese, espressione di un gusto settecentesco per le atmosfere dell’Oriente asiatico, insieme a numerosi spazi del piano nobile della Reggia, dove superfici affrescate si alternano a terrazze e scaloni.

Appuntamento: ore 10:30 incontro dei partecipanti presso la biglietteria dei Musei, via Università 100 Portici (Na) Contributo organizzativo: 7€. Prenotazione obbligatoria  Info e prenotazioni  Centro Museale dei Musei di Agraria 081 2532016 (lu-ve 9,30-14,30)

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top
Send this to a friend