5 visite guidate da non perdere a Napoli: weekend 19-20 settembre 2015

5-visite-guidate-da-non-perdere-a-Napoli-weekend-19-20-settembre-2015.jpg

Fine settimana molto particolare con tante visite guidate a Napoli e in tutta la Campania sia per iniziative legate alla festa di San Gennaro che per altre programmate per le Giornate Europee del Patrimonio promosse nel 1991 dalla Commissione Europea.

In questo fine settimana vi parliamo di alcuni posti più belli di questa nostra città ed anche inaccessibili. Apriamo infatti con una interessante visita a San Domenico Maggiore dove per l’occasione ci sarà un’apertura straordinaria dei luoghi della vita di San Tommaso d’Aquino quali la Cella di San Tommaso e l’«Aula San Tommaso». Altra particolarità il Complesso di S. Maria delle Anime del Purgatorio ad Arco su via tribunali con Chiesa, il Museo dell’Opera e l’Ipogeo e, ancora a Napoli centro il particolare Complesso dei Santi Filippo e Giacomo. Non potevano mancare 2 riferimenti a visite per le giornate europee: il magnifico complesso della palazzina borebonica di Carditello che sarà aperto in via straordinaria e gratuita e una passeggiata di sera nello splendido centro storico medioevale di S.Agata dei Goti.

Eccezionalmente questa settimana troverete un altro articolo su altre visite promosse per la Giornate Europee del Patrimonio.Prenotate e chiedete sempre informazioni ai numeri di telefono indicati delle associazioni per avere maggiori dettagli su quanto da loro proposto. Buon fine settimana.

Sabato 19 Settembre – Gli angoli inaccessibili del Complesso di San Domenico

complesso di san domenico maggiore

Contributo 10 euro – Con Megaride – per questo evento organizzato da Megaride nel Complesso di San Domenico Maggiore sarà effettuata un’apertura straordinaria, in via esclusiva, nei luoghi fulcro della vita di San Tommaso d’Aquino: la Cella di San Tommaso e l’«Aula San Tommaso».  Dalla famosa tavola duecentesca raffigurante la Crocifissione di fronte alla quale San Tommaso raccolto in preghiera ebbe la visione di Cristo, conservata, nella “Cella” dove San Tommaso visse tra il 1272 e il 1274 ci si sposterà nell’«Aula» dove il Santo tenne la cattedra di Teologia. L’«incontro culturale», inoltre, prevede anche la visita dell’intero Complesso di San Domenico Maggiore.

Appuntamento -ore 16.00 presso  bar Caffè Svelato, via F. De Sanctis, con un caffè di benvenuto Inizio attività culturale:  ore 16.30 Il costo è € 10 (comprensivo di caffè di benvenuto, visita guidata). Per i soci Megaride, € 8 – Megaride devolverà parte della quota di adesione a Telethon per la ricerca sulle malattie genetiche rare. Informazioni e Prenotazioni:Megaride 348 1149647

Sabato 19 settembre 2015 – Il sito Borbonico di Carditello

carditello

Gratis – Con Mibac – Una finestra sul Cantiere – Il Ministero dei beni culturali in occasione delle Giornate Europee della Cultura verrà realizzata una apertura straordinaria del sito con visita al cantiere. Il pubblico verrà informato dello stato dei lavori per il recupero del complesso monumentale da poco acquisito al Patrimonio dello Stato Sarà possibile con l’occasione visitare anche gli ambienti della palazzina centrale. Carditello fu realizzata in un elegante stile neoclassico dall’architetto Francesco Collecini, allievo di Luigi Vanvitelli. La struttura per volere di Ferdinando IV di Borbone, fu tramutata in fattoria modello per la coltivazione del grano e per l’allevamento di razze pregiate di bovini e cavalli e, assieme al Belvedere di San Leucio costituiva una vera e propria azienda ispirata dalle idee illuministiche di quei tempi.

Appuntamento – San Tammaro, (Caserta) Reggia di Carditello dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 15.00-18.00 la visita è gratuita ma la prenotazione è obbligatoria giuseppina.torriero@beniculturali.it Telefono: 0823/277576 Evento associato alle Giornate Europee del Patrimonio 19/20 Settembre 2015

Sabato 19 settembre  – Lucia e le Anime del Purgatorio

santa maria del purgatorio ad arco

Contributo 9 euro – Con Oltre i resti –Visita al  Complesso di S. Maria delle Anime del Purgatorio ad Arco che comprende la Chiesa, il Museo dell’Opera e l’Ipogeo e rappresenta una straordinaria occasione per conoscere l’antico culto delle anime del Purgatorio. Nel 1605 un gruppo di nobili diede vita ad un’Opera Pia, una Congregazione laica, che aveva tra gli scopi principali la ‘cura’ delle anime del Purgatorio: sorse così, su progetto di Giovan Cola di Franco, l’elegante chiesa, concepita, sin dall’origine, su due livelli, la chiesa superiore, e la chiesa inferiore o ipogeo, ancora oggi, sede del culto delle anime pezzentelle. Di grande pregio il corredo iconografico della chiesa: sull’altare maggiore il capolavoro di Massimo Stanzione, sormontato dal dipinto di Giacomo Farelli, e nelle cappelle laterali il Transito di san Giuseppe di Andrea Vaccaro, e il capolavoro giovanile di Luca Giordano. Il Complesso ospita anche un piccolo ma prezioso Museo dell’Opera, che custodisce una raccolta di dipinti e di manufatti realizzati tra il XVII ed il XIX secolo.

Appuntamento – alle ore 10.00 all’ingresso della Chiesa in Via dei Tribunali n°39. Il contributo associativo è di 9 euro ed è comprensivo del ticket d’ingresso di 4 euro della struttura.  Gratis per i bambini fino a 6 anni. Oltre i resti Info 349-1386203

Sabato 19 settembre – Complesso dei Santi Filippo e Giacomo

Complesso dei SS. Filippo e Giacomo dell’Arte della Seta

Contributo 3 euro – Con Respiriamo l’arte – In occasione della Festività di San Gennaro, l’associazione RESPIRIAMO ARTE, in collaborazione con l’associazione Progetto Museo, propone una speciale visita guidata al Complesso dei Santi Filippo e Giacomo (via San Biagio n.118)., Il tour, della durata di circa 30 minuti, ripercorre la storia della più nobile delle Arti e consente la visita non solo della chiesa, ma anche di aree normalmente inaccessibili al pubblico: la sacrestia che custodisce uno straordinario altare ligneo rarissima testimonianza del Barocco napoletano; il cortile in cui ammirare resti archeologici. Il tour include la cappella di San Gennaro e la sua storia: qui il Santo nel 1635 compì un miracolo.

Appuntamento – Venerdì 18, Sabato 19 e Domenica 20 Complesso dei Santi Filippo e Giacomo via San Biagio n.118, visite continue dalle ore 12,00 alle ore 18,00 CONTRIBUTO: 3€ – ridotto 2€. Non c’è bisogno di prenotazione. Maggiori informazioni  Respiriamo l’arte tel.: 333 956 8332 – 081440438

Sabato 19 settembre – Il centro storico di Sant’Agata de Goti di notte

sant'agata dei goti

Gratis – Cultural Parteners dell’evento: Comune di Sant’Agata de’ Goti – SanArtNigt2015: cibo per la mente. Un’occasione per vivere in modo diverso il centro storico di Sant’Agata de Goti, che per una notte può mostrarsi quale gioiello di equilibrio tra storia, arte, cultura e natura. Il programma prevede, dalle 19:00 alle 24:00 del 19 settembre, un suggestivo percorso nella città, nel suo cuore antico: un percorso “sottovoce” fatto di eleganza, di armonia e bellezza lungo il quale cortili, giardini, antichi androni di palazzi settecenteschi saranno aperti dai residenti alla magia della notte, svelando un sogno, dischiudendo la propria poesia più intima.  Partendo dal ponte di ingresso alla città sarà possibile visitare: il Castello Ducale, la Chiesa di San Menna, con il suo pavimento in opus sectile, riconosciuto come il più antico dell’Italia meridionale, la Chiesa della S.S. Annunziata, la Chiesa di S. Francesco e l’annesso Convento adibito a sede municipale, il bellissimo Duomo con la cripta medioevale, il Museo Diocesano con la cosiddetta “Sezione dei luoghi alfonsiani” in cui sono custodite alcune reliquie, i trattati e i testi dei processi di beatificazione e canonizzazione di Sant’Alfonso Maria de Liguori.  Eccezionalmente, per l’occasione sarà possibile effettuare, al chiarore della luna, una suggestiva escursione lungo il costone tufaceo che, pur essendo un elemento naturale di grande fascino e pregio, rimane ancora poco conosciuto.

Appuntamento – ponte di ingresso alla città di Sant’Agata de’ Goti (BN) dalle 19:00 alle 24:00 – visita gratuita. Nessuna prenotazione info: 0823/277.431 E-mail: amalia.gioia@beniculturali.it Evento associato alle Giornate Europee del Patrimonio 19/20 Settembre 2015

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend