4 Visite guidate da non perdere: weekend 4-5-6 aprile 2015

4-Visite-guidate-da-non-perdere-per-il-weekend-4-5-6-aprile-2015.jpg

Weekend di Pasqua con musei gratis in tutta la Campania. Vi consigliamo una visita organizzata da Megaride assieme a noi di Napoli da Vivere per farvi conoscere due posti splendidi di Napoli: il Pio Monte della Misericordia e il Real Monte Manso. Accompagnati da storici dell’arte potrete apprezzare due capolavori sorti durante il vicereame spagnolo. Domenica da vedere la villa di Oplonti a Torre Annunziata mentre per il tradizionale giro di Pasquetta una bella camminata sul Vesuvio. Buona Pasqua a tutti.

Sabato 4 aprile – Il Pio Monte della Misericordia e il Real Monte Manso

Dal Pio Monte al Real Monte Manso di Scala Visita guidata esclusiva

Con Megaride – i lettori di Napoli da Vivere potranno partecipare a 2 visite guidate esclusive nei posti più belli di Napoli: Il Pio Monte della Misericordia e il Real Monte Manso di Scala. La visita sarà organizzata dall’associazione culturale MEGARIDE, in esclusiva per i sui soci e per i lettori di Napoli da Vivere, e sarà condotta da straordinari storici dell’arte. Un particolare incontro culturale presso due realtà storiche strettamente collegate tra loro: l’Istituzione del Pio Monte della Misericordia e la Fondazione del Real Monte Manso. Entrambi le Istituzioni, sono sorte infatti durante il viceregno spagnolo ed entrambi hanno al loro interno una Chiesa. Il Pio Monte con una straordinaria chiesa che, al suo interno, conserva quello che è un vero e proprio manifesto dell’Istituzione, la celeberrima tela di Caravaggio “Opere di Misericordia”, dipinta nel 1607; il Real Monte Manso con una sua Chiesa particolare. La particolarità di questa chiesa è quella di trovarsi al terzo piano di un palazzo, al di sopra della Cappella Sansevero. All’interno, è presente una straordinaria tela di Francesco De Mura e, in perpendicolare con il Cristo velato di Giuseppe Sanmartino, nella Chiesa del Real Monte Manso, vi è un Cristo svelato di età contemporanea, realizzato da Giuseppe Corcione.

Appuntamento – 4 Aprile alle ore 10.00 nel cortile del Pio Monte della Misericordia; l‘attività culturale inizierà alle ore 10.30 per terminare alle ore 13.00 presso la Chiesa del Real Monte Manso di Scala.  L’iniziativa culturale è una visita guidata in esclusiva per i Soci Megaride e per i “Lettori di Napoli da vivere” ed è proposta al costo riservato di € 10, comprendente: biglietti e visita guidata ad entrambi i siti. anziché di € 15 (costo normale per i due diversi biglietti di ingresso e visita guidata a due diversi siti).  I lettori di Napoli da Vivere “non Associati Megaride”, potranno prenotarsi semplicemente telefonando all’associazione MEGARIDE e dicendo di essere lettori di “Napoli da vivere” . Per partecipare la prenotazione è obbligatoria presso MEGARIDE Tel. + 39 3481149647 Maggiori INFO

Sabato 4 aprile – Al centro con il cuore: poesia e amori a Spaccanapoli

spaccanapoli

Con Locus-IsteUn tour nel cuore pulsante della città, alla scoperta di arte e storia, amori favole e leggende. L’itinerario toccherà le chiese più prestigiose di Napoli, cominciando dalla zona della Pietrasanta, per poi proseguire verso la famosissima chiesa di Santa Chiara.La visita proseguirà poi verso la maestosa chiesa di San Domenico Maggiore e continuerà per Spaccanapoli. Il tour si concluderà a piazza San Gaetano presso la chiesa di San Lorenzo Maggiore, esempio emerito del gotico francese e napoletano. Tra luci e ombre, Petrarca e Boccaccio, Roberto e Sancia ci accompagneranno in un’ esperienza unica che ha reso Napoli e il suo centro il perno su cui ruota la devozione dei suoi cittadini.

Appuntamento  Piazza Dante ore 10,15 Contributo organizzativo6 euro si ricorda che per motivi organizzativi la prenotazione deve avvenire obbligatoriamente entro e non oltre le ore 19.00 del giorno che precede la visita ed esclusivamente attraverso contatto telefonico Locus-Iste 3472374210

Domenica 5 aprile – la villa di Poppea a Oplonti

villa di poppea

Con SireCoop – Una splendida occasione per conoscere la meravigliosa Villa di Poppea allo scavo di Oplontis a Torre Annunziata, un dedalo di ambienti caratterizzato da porticati, cucine, saloni e giardini, dove potrete rivivere a pieno la sensazione di camminare in un’antica domus romana. La Villa, probabilmente appartenuta a Poppea Sabina, seconda moglie di Nerone, è nota in particolar modo per la bellezza degli affreschi che arricchiscono gli ambienti, tenuti in un ottimo stato, uno dei più noti raffigura Apollo circondato da pavoni e maschere teatrali. Il nome di Oplontis compare per la prima volta nella Tabula Peutingeriana, copia medievale di una mappa stradale itineraria di tutto l’impero romano, risalente forse all’età augustea. L’antica Oplontis è stato un centro residenziale, che ha conosciuto diverse fasi edilizie e ampliamenti successivi e che comprende ville con una stazione itineraria per il cambio dei cavalli, terme, un albergo per i viaggiatori e luoghi di ammasso e di smercio dei prodotti agricoli.

Appuntamento – 10:30 Raduno presso l’ingresso Scavo archeologico di Oplonti in via Sepolcri a Torre Annunziata che è poco distante dalla fermata della circumvesuviana, fermata “Torre Annunziata/Oplonti” 12:30 conclusione attività durata: 2,00 ore circa Per la prima domenica del mese il biglietto d’ingresso al sito è gratuito Contributo organizzativo non soci: € 5,00 – soci Siti Reali: € 4,00.  la prenotazione è obbligatoria (fino ad esaurimento posti).  Info e prenotazioni: Con SireCoop 392 2863436

Lunedì 6 aprile 2015 – Passeggiata nella Valle dell’Inferno

valle dell'inferno

Con Nesea Capri – Lunedì 6 aprile Econote in collaborazione con l’associazione Nesea Capri e l’associazione Vesuvio Natura da Esplorare ha organizzato una passeggiata nella Valle dell’Inferno. Grazie alla competenza della guida escursionista Giulia Pugliese verrà affrontato un percorso di media difficoltà che ci permetterà di ammirare e conoscere le bellezze naturalistiche del simbolo della nostra città. L’escursione parte dal comune di Ercolano, percorrendo Via Osservatorio fino al parcheggio di quota 1000m del Parco Nazionale del Vesuvio. Da lì imboccheremo il sentiero che porta all’interno della caldera del Monte Somma, denominato la Valle dell’Inferno, che degrada di circa 200m da quota 965m, distendendosi per circa 7 km. Per la natura del tracciato risulta essere il percorso ideale per osservare la tipica struttura geologica del vulcano-strato a recinto del Somma-Vesuvio, e per comprendere la natura del vulcano che, nel 79 d.C., distrusse con la sua eruzione Pompei ed Ercolano. Lungo il tracciato si raggiungerà prima l’Arena naturale, con l’“Occhio del Gigante” e poi i Cognoli bassi del Monte Somma, per osservare da un punto privilegiato la Piana Campana e Pompei, e ricostruendo con la storia gli eventi di duemila anni fa. All’interno della caldera, potremo inoltre osservare le falde il Vesuvio, il Cono Nuovo, la cui nascita segna la storia delle popolazioni che, in circa duemila anni, eruzione dopo eruzione, hanno convissuto con questo vulcano.

Appuntamento: ore 9:30 LabAMV in Via Osservatorio 55 Ercolano. Escursione di Km: 6 Durata: almeno 4h comprese soste. NB. il bivacco sul sentiero non è possibile, se non con una piccola merenda.Si consiglia- Abbigliamento: maglia di cotone, felpa antivento, pantaloni lunghi leggeri, maglia di ricambio, scarpe di ginnastica o dalla suola non liscia, cappello. Equipaggiamento: acqua, macchina fotografica. Quota Per L’escursione (che comprende contributo organizzativo, materiale informativo e guida escursionista): 15 euro + 5 euro tessera associativa ECONOTE per i nuovi soci (contributo non previsto per chi è già tesserato) prenotazione obbligatoria, evento attivato con un minimo di 10 partecipanti. info e prenotazioni: telefonare Econote 3398877884

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top
Send this to a friend