8 Marzo 2014: Festa della Donna a Napoli

festa-della-donna-napoli-2014.jpg

Cari amici di Napoli da Vivere, manca poco all’arrivo della Festa della donna e abbiamo per questo deciso di proporvi una serie di idee ed iniziative su cosa fare proprio l‘8 marzo 2014 a Napoli.

#Zeromimose

Cominciamo con un’iniziativa di tutto rispetto che porta con se il vero significato della festa che ai più è ignoto o che comunque si tende ad accantonare; l’iniziativa in questione si chiama “Zeromimose“, promossa dall’assessorato ai giovani del comune. L’intento è quello di trasmettere ciò che la festa della donna vuole davvero commemorare e cioè il duro e lungo cammino compiuto dalle donne per ottenere l’uguaglianza di diritti e non una mera festa consumistica. Si tratta di un “format” che dura ben 3 settimane, (è iniziato il 14 febbraio con un flash mob in p.zza del Plebiscito), nelle quali sono previsti dibattiti, seminari e conferenze.

Racconti al Caffè Gambrinus

Passiamo ora ad un’altra simpatica iniziativa, allestita presso il famoso e antico Caffè Gambrinus, in P.zza Trieste e Trento. A partire dalle 10.30 è infatti prevista una performance emozionante che sarà poi seguita da una vera e propria toccante rassegna di racconti e testimonianze di donne che vogliono raccontare la loro storia; l’incontro sarà moderato dalla giornalista del Corriere della sera, Chiara Marasca.

Concerto al Circolo Canottieri 

Proseguiamo con un evento-spettacolo molto particolare e sicuramente suggestivo: alle ore 19, infatti, presso il Circolo dei Canottieri, sul lungomare, precisamente in via Molosiglio, si terrà una serata-spettacolo, durante la quale si avrà la possibilità di assistere ad un concerto della Rotery Youth Chamber Orchestra, accompagnata da due esibizioni d’eccezione, quella della pittrice Sveva Ventre e quella della ballerina Maria Grazia Orsani. Da segnalare, inoltre, una presenza importante durante la serata, quella dell’attore Gianluca di Gennaro, protagonista del celebre film “L’oro di Scampia”.

Museo Archeologico

E’ ora la volta di un’iniziativa culturale, dedicata alle amanti dell’arte dei musei; Infatti, proprio l’8 Marzo, avrete la possibilità di visitare numerosi siti di interesse. In particolare, vi segnaliamo al Museo Archeologico di Napoli, p.zza museo nazionale 19,  una serie di incontri, tutti rigorosamente al femminile, con artiste e poetesse. L’incontro è gratuito, ma si paga normalmente l’ingresso al museo.

Palazzo Reale

Dalle 12 alle 17, al Palazzo Reale, andrà invece in scena Artemisia Gentileschi, la famosa pittrice seicentesca allieva di Caravaggio, le cui opere potranno essere ammirate appunto presso il suggestivo palazzo.

Captivi al Pio Monte della Misericordia

Oppure che ne dite dell’iniziativa proposta da Nartea, un’associazione culturale che sabato 8 Marzo, alzerà il sipario con una visita guidata teatralizzata che vi catapulterà direttamente nel 1600; si tratta di una visita infatti incentrata sulla storia del Pio Monte della Misericordia: dal riscatto dei “captivi”, all’aiuto ai poveri, fino all’assistenza sanitaria agli indigenti. Una proposta senza dubbio originale.

Insomma, le inizative e gli spunti non mancano. Basta solo scegliere ciò che più si addice alla vostra personalità. ma noi Di Napoli Da Vivere, vi auguriamo di festeggiare questa giornata, ricordando sempre il profondo significato legato all’evento.

Informazioni utili:

  • Caffè Gambrinus, p.zza Trieste e Trento.
  • Museo Archeologico di Napoli, p.zza Museo Nazionale 19.
  • Palazzo Reale, P.zza del Plebiscito 1.
  • Bluestone, via Alabardieri 10
  • Discoteca Wawe, via Madonna del Pantano.
  • Circolo dei Canottieri, via Molosiglio.
  • Artea, Via Tarsia 64.

Credits: foto 1 rielaborazione di (CC) sifone 

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top
Send this to a friend