Così rinasce Piazza Plebiscito

showcolate-piazza-del-plebiscito-2013.jpg

Finalmente qualcosa si muove per Piazza Plebiscito. Dopo essere stata l’unica piazza napoletana a non essere illuminata per Natale (lo fu solo dopo le proteste dei cittadini sulla stampa) ora si parte con un piano di rilancio voluto dal Comune per renderla più vivibile e non relegarla solo a un bel salotto vuoto.

Il colonnato e la zona immediatamente prospiciente dovrebbero essere occupate da locali quali bar ed esercizi commerciali che potrebbero installare tavolini e opere removibili per ospitare clienti, un po’ come si è fatto per “ripopolare” il lungomare “liberato” dalle auto.

Nuove installazioni artistiche in Piazza del Plebiscito

Tutto ciò si attuerà grazie a un bando del Comune di Napoli che prevede delle manifestazioni di interessi per affidare gli spazi del colonnato ai privati che potranno aprire così delle attività economiche-commerciali. Ma ci sarà di più: sono previste anche delle installazioni artistiche nella zona ipogea della Basilica e nella piazza vera e propria. Si tornerà così alle grandi esposizione d’arte che “Vivacizzavano” il Natale di Napoli qualche anno fa.

montagna di sale napoli

Chi non ricorda il periodo di Natale del 2002 quando Piazza Plebiscito fu invasa da 333 teschi fusi in ghisa e 77 luci al neon circolari: erano le “capuzzelle” di Rebecca Horn. Eravamo in pieno “rinascimento napoletano” e, durante le feste natalizie, grandi installazioni d’arte “invadevano” la nuova piazza simbolo della nuova Napoli, come la “montagna di sale” di Mimmo Paladino, maestro della transavanguardia italiana.

Ipotesi di collegamento con la Galleria Borbonica

Tornando al bando del Comune questo riguarda anche la parte ipogea della basilica di San Francesco di Paola: infatti sotto la basilica c’è l’identico spazio solo un po’ più schiacciato che potrebbe essere riempito da botteghe artigiane esaltando così le eccellenze napoletane. Addirittura si stanno facendo delle verifiche su un ipotesi di collegamento con la Galleria Borbonica.

Tempi di realizzazione

E tutto in tempi brevi: per giugno 2014 si chiuderanno le manifestazioni d’interesse e si darà il via ai lavori. Torneremo alle grandi installazioni o alle grandi mostre ed ai grandi eventi nella piazza salotto di Napoli? Speriamo perché oggi Piazza del Plebiscito è solo una bella, ma vuota, piazza che diventa spesso un campetto di calcio improvvisato. Riusciranno le varie attività quotidiane con una certa rilevanza commerciale e turistico-culturale a rianimare la Piazza? Auguriamoci di si per riappropriarci sul serio di una grande e bello spazio al centro della città.

Dì la tua!

[poll id=”15″]

Foto 1: (CC) by franclik2011

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend