Guida alla Galleria Borbonica di Napoli [ex Tunnel borbonico]

Il-Tunnel-borbonico-di-Napoli.jpg

Forse non tutti sanno che esiste un tunnel che va da Palazzo Reale a via Morelli. Nato con scopi militari nel periodo borbonico intercettò tutta la rete di cisterne legate all’antico acquedotto del Carmignano (1600) che serviva la zona di Pizzofalcone. Fu abbandonato con l’Unità d’Italia ma, durante la seconda Guerra Mondiale, il Tunnel e tutte le cavità vicine furono utilizzate come ricovero durante i bombardamenti che subì Napoli.

E’ bellissimo e oggi si può visitare. La visita parte da Vico del Grottone (vicino al Teatro Politeama) e attraverso una scala del ‘700, si scende nel Tunnel e si cammina  per  circa 530 m. fino all’uscita su Via Morelli. Il percorso è stato da poco restaurato e fa parte del progetto “Borbonica Sotterranea” che consentirà di ammirare le opere realizzate nel sottosuolo durante il regno dei Borbone.

galleria borbonica

La riscoperta è recente: nel 2005 un gruppo di speleologi entrò nel Tunnel per realizzare alcuni rilievi. Era tutto in degrado ed abbandono. Fu così riscoperta questa magnifica opera civile completamente dimenticata. Da allora, con l’aiuto di numerosi volontari, il Tunnel è stato ripulito e illuminato ed oggi è una piacevole scoperta di una Napoli a tutti sconosciuta.

galleria borbonico guida

All’interno si trovano le auto e le moto d’epoca che nel dopoguerra il Comune sequestrava. Esistono molte cavità usate come ricovero bellico durante la guerra con testimonianze d’epoca.(Sembra che ci andasse anche il Presidente Napolitano). Il secondo accesso è all’interno del parcheggio di via Morelli e sarà aperto nei primi mesi del 2011. Ma chi lo ha già visto racconta di un posto bellissimo ed emozionante. Da vedere assolutamente per ammirare una Napoli finora sconosciuta ma piena di storia. Info  0817645808 – 366 2484151-http://tunnelborbonico.info/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend