Festa della Mamma: Gli appuntamenti a Napoli

festa-della-mamma-2013-napoli.jpg

Domenica 12 maggio 2013 è la Festa della Mamma ed in città ci sono tanti appuntamenti organizzati sia per il Maggio dei Monumenti sia la giornata di festa dedicata alla mamma. Molte visite guidate e appuntamenti “culinari” nei grandi locali cittadini e della periferia ma anche tanti simpatici appuntamenti per un giorno particolare. Ve ne segnaliamo alcuni:

Festa della mamma con i Friarielli Ribelli

I Friarielli Ribelli sono un gruppo napoletano di “Guerrilla Gardening” e dedicano questa giornata alla cura ed il rispetto di madre terra. L’appuntamento è nella mattina del 12 maggio, dalle ore 10 presso l’orto urbano cittadino Ortigami in Via Cavone degli Sbirri nelle vicinanze dell’ippodromo di Agnano, per partecipare ad una serie di attività condivise come la creazione di un orto sinergico che sarà un grande laboratorio e darà a tutti l’occasione di fare pratica e di imparare a coltivare i propri ortaggi. Poi il pranzo organizzato da Ortigami e un incontro sul ruolo della cittadinanza attiva nella lotta alle Ecomafie. Info Mail: friarielliribelli@gmail.com

La Reggia racconta: alla scoperta della Reggia di Portici

Una visita teatralizzata per domenica 12 maggio alle ore 10:30 per scoprire la storia della magnifica Reggia di Portici, disposta tra le pendici del Vesuvio e il mare del golfo di Napoli, dai fasti del periodo borbonico fino alla decadenza dell’epoca dei Savoia. “La Reggia racconta” trasporterà gli ospiti dal 1738, quando il re Carlo III di Borbone affidò i progetti di costruzione all’architetto Antonio Canevari, fino al declino del periodo dell’unità d’Italia. Una simpatica “pièce” in costume, organizzata da Nartea, con l’interpretazione degli attori Antimo Casertano e Marianita Carfora, che racconteranno la storia della Reggia di Portici, residenza amata dalla regina Maria Amalia di Sassonia, costruita ancor prima della più imponente Reggia di Caserta. Il percorso teatralizzato presenterà al pubblico le sale dell‘ala sud-est della Reggia, quasi tutte recuperate, e allestite ormai interamente con il museo didattico sull‘Herculanense Museum. Realizzata in la collaborazione della Fondazione Ente Ville Vesuviane, questa iniziativa prevede un contributo partecipativo di € 7 a persona. Napoli Reggia di Portici, ore 10:30 associazione Nartea Info. 333.9513421

Caserta Vecchia tra cultura e sapori

Riscoprire, con l’associazione Terrantiqua, la storia, le leggende ed i sapori di uno dei borghi medioevali più affascinanti della Campania: Caserta Vecchia. Una interessante e qualificata visita guidata che ci farà conoscere per bene il Borgo di Caserta Vecchia, grazie agli archeologi di Terrantiqua, e che si concluderà con una cena. Il borgo medievale è a circa 400 metri di altezza ed a soli 10 km da Caserta e in origine appartenente ai Longobardi. Dopo l’anno 1000, con la dominazione normanna, il piccolo paese ebbe il suo massimo livello di splendore con la costruzione della cattedrale di San Michele Arcangelo divenuta poi sede del Vescovato. Ma, dopo vari secoli, i Borboni spostarono su Caserta ogni attività grazie alla costruzione della Reggia e il Borgo è rimasto solo un bellissimo centro di attrazione turistica. Info Terrantiqua 346 0184693

Analogie al Madre: contaminazioni tra musica elettronica e culture digitali

Analogie è un evento di contaminazioni tra musica elettronica e culture digitali mediante performance live, dj set e installazioni multimediali, realizzato in collaborazione con l’associazione culturale Jam. Viene presentata la nuova scena elettronica napoletana raccontata con la voce stessa dei suoi protagonisti, musicisti, dj e video maker che, prima di esibirsi, descriveranno gli strumenti a loro disposizione e spiegheranno al pubblico il loro processo creativo. Poi la performance negli spazi del Madre, che saranno inondati da un flusso ininterrotto di suoni e immagini. Domenica 12 maggio alle ore 18.00 con Dave Saved, Like Someone, Michele Solinas w/ Raro, Madman. Visual Show: Flussi.eu Crew. Ingresso gratuito Info. 081 19313016

Visite guidate gratuite al metrò dell’arte

Domenica 12 maggio una interessante visita guidata gratuita alle stazione dell’arte di Museo e Dante condotte da ciceroni d’eccezioni quali sono gli allievi della prestigiosa Accademia di Belle Arti di Napoli. Per il Maggio dei Monumenti, Metronapoli e Accademia di Belle Arti ripropongono l’appuntamento con il programma di visite guidate gratuite alle “Stazioni dell’Arte” della Linea 1 del metrò. Gli allievi della Scuola di Restauro dell’Accademia, già impegnati sui “cantieri scuola” per il restauro e la manutenzione del patrimonio artistico Metronapoli, faranno da guida ai visitatori alla scoperta di dipinti, installazioni e sculture di arte contemporanea diffusi lungo la metro cittadina. Un’occasione da non perdere per avere una qualificata spiegazione di tutto questo bellissimo patrimonio artistico cittadino. Domenica 12 maggio 2013 è prevista la visita guidata gratuita delle stazioni dante e museo partenza ore 11.30 – atrio della stazione dante – arrivo ore 13.00 ca. – atrio della stazione museo.(premunirsi di biglietto per entrare in metro)

Il verde dell’Asilo tra il selvatico e la cultura Orto Urbano

domenica 12 maggio ore 10 all’Ex Asilo Filangieri in via San gregorio Armeno (prima traversa a destra scendendo) un laboratorio per tutta la famiglia.  Partendo dallo scompenso del rapporto essere umano/natura, questo laboratorio vuole insegnare ai bambini e agli adulti a guardare alla natura con occhi diversi, non più come ciò che ci circonda, cioè come un “contorno”, ma come un tutto di cui noi siamo parte. Nella terra del giardinetto dell’ex Asilo Filangieri sono state messe a dimora delle piantine dopo aver circoscritto una piccola aiuola, essenzialmente piante aromatiche (rosmarino, salvia, menta ,timo, lavanda ecc…). Sono state sistemate anche delle crassule, qualche pianta grassa nella zona più soleggiata, una felce in zona ombrosa e alla fine i bambini hanno scelto e collocato in piccoli vasetti qualche pianta da portare a casa e imparare a curare. L’Ex Asilo Filangieri si trova in vico Giuseppe Maffei 4 (via San Gregorio Armeno)- Napoli (gratuito)

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top
Send this to a friend