Musei e Scavi Archeologici aperti il Primo Maggio

primo-maggio-2013-musei-aperti.jpg

primo maggio 2013 musei aperti

Mercoledì 1 maggio 2013, in occasione della Festa dei Lavoratori, resteranno aperti tutti i musei dipendenti dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali con i consueti orari e prezzi.

Anche la Soprintendenza Speciale per i beni archeologici di Napoli e Pompei ha comunicato che i siti archeologici di Pompei, Ercolano, Oplontis e il Museo di Boscoreale resteranno aperti in via straordinaria il giorno 1 maggio 2013. L’ingresso ai siti archeologici è gratuito a pagamento (intero 11 euro- ridotto 5,50 euro) ed è previsto secondo il seguente orario di visita: 8,30 – 19,30 – ultimo ingresso ore 18,00 (ultimo ingresso ore 17,00 per Pompei e 17,30 per gli altri siti).

La Reggia di Caserta sarà aperta, in via straordinaria, mercoledì 1 maggio con i normali orari di visita. In previsione della grande affluenza di visitatori, al fine di tutelare il patrimonio botanico, è prevista la chiusura del Giardino Inglese per l’intera giornata. Info tel. 0823448084.

I Musei napoletani aperti il 1°Maggio

  • Museo di Capodimonte – Ingresso gratuito
  • Certosa e museo di San Martino – Ingresso gratuito
  • Museo Duca di Martina in Floridiana – Ingresso gratuito
  • Villa Pignatelli – Ingresso gratuito
  • Castel Sant’Elmo – Ingresso gratuito
  • Certosa di San Giacomo a Capri – Ingresso gratuito
  • il Monumento nazionale dei Girolamini di via Duomo resterà aperto;
  • il Palazzo Reale di Napoli resterà aperto dalle 09 alle 19.00;
  • La Tomba di Virgilio resterà aperta dalle 08-14.00;
  • Il Parco di Capodimonte resterà aperto dalle 08-18.00;
  • L’Archivio di Stato di Napoli il 1 maggio 2013 effettuerà un’ apertura straordinaria e gratuita dalle ore 8.30 alle ore 14.30, con visite guidate ogni mezz’ora fino alle 12.30;
  • Presso il Museo di Capodimonte mercoledì 1 maggio aperto alle ore 11 si svolgerà “Il mestiere delle armi”, una visita all’ Armeria di Capodimonte a cura di Antonio Tosini
  • L’armeria del Museo di Capodimonte è una delle più importanti collezioni del genere: comprende un nucleo originario più antico, quello farnesiano, composto dall’armeria della famiglia Farnese della fine del Cinquecento – inizi del Seicento e un nucleo più propriamente borbonico, sette-ottocentesco, collezionato dai re di Napoli;
  • Il Museo di San Martino sarà chiuso giovedì 2 maggio 2013.

Fonti:

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend