Carnevale 2013: 5 idee per vivere un carnevale napoletano

carnevale napoli 2013

Sono tante le iniziative per il Carnevale a Napoli. Come al solito vi segnaleremo le più originali ed interessanti, quelle che rispecchiano una Napoli realmente da vivere e quelle che ci possono riportare alle atmosfere festose della grandi sfilate carnevalesche. Tante anche le serate e i veglioni in grandi locali tra cui L’Arenile con Cristina D’Avena, il Privat 1, il Bukumba, il Dejavu, il Dalida e in tanti altri locali e o hotel e ristoranti che vi offrono una serata in maschera, con tanta buona musica e buon cibo. Abbiamo voluto segnalarvi qualcosa di diverso di più tipico, che vi faccia veramente “Vivere” l’atmosfera della antica festa di Carnevale.

Le vie del Carnevale: tra via Toledo e Largo di Palazzo

Non parliamo di visita guidata ma di passeggiata tra le strade storiche del carnevale napoletano organizzata dalla associazione Locus Iste. Via Toledo fu definita da Stendhal come “la più popolosa e gaia dell’universo” ed ha sempre rappresentato un luogo centrale per festeggiamenti ed ingressi trionfali, sommosse popolari e vero cuore di Napoli. E si parte da qui, da via Toledo per il viaggio nel carnevale napoletano fino a raggiungere l’altro spazio cerimoniale della città, Largo di Palazzo. Gli esperti ci racconteranno come il Carnevale napoletano da manifestazione popolare fu trasformato, in epoca vicereale e borbonica, come festa di Stato per ricomporre l’unità sociale, e ribadire il controllo del governo sul popolo.

Info: Associazione Locus Iste, Sabato 9 febbraio 2013 Appuntamento in Piazza Dante ore 10.15, con durata di 2 ore circa. Contributo organizzativo 5 euro. Info e prenotazione obbligatoria 3934684091; 3478586475

Carnevale Rock! al Pan

Al Pan, il Palazzo delle Arti di Napoli in via dei Mille il Carnevale Rock! Organizzato nell’ambito della mostra Rock!3, l’evento dedicato alla musica rock che durerà fino al 24 febbraio. Carnevale Rock! si svolgerà martedì 12 febbraio dalle ore 19 e con una serata dedicata alla disco music. Un tributo a Donna Summer, la regina della disco e a Rob Gibb uno dei fratelli del famoso trio dei Bee Gees. Per la festa è obbligatoria per tutti i partecipanti la partecipazione in costume che dovrà essere ispirato alle grandi leggende del rock. Durante la serata si svolgerà anche “Capelli e ROCK!”, un racconto sulla storia del rock e sulle sue “acconciature”. Pan Via dei Mille, 60 , 12 febbraio 2013 dalle 19:00, prezzo 10 euro info 081 795 8604

Le quadriglie di Palma Campania

È forse la festa di carnevale più antica ancora festeggiata perché il Carnevale di Palma Campania risale al Carnevale napoletano del 1600 voluto dai vicerè spagnoli. La differenza che lo contraddistingue e lo rende unico in Italia è la quadriglia. Un gruppo folkloristico, tipo street band, che conta circa duecento partecipanti, i quadriglianti, che eseguono le loro esibizioni rigorosamente dal vivo utilizzando gli strumenti storici della tradizione napoletana quali le tamburrelle, i putipù, e triccaballacchi, e scetavajasse e gli acciarini. Il gruppo è accompagnato dalla banda musicale che si divide in grande e in piccola. La grande banda ha i musicisti che suonano gli strumenti a fiato, la piccola quelli occasionali che suonano le percussioni e tutti indossano i costumi curatissimi in base al tema scelto della propria quadriglia. Ogni quadriglia è diretta da un maestro che dev’essere anche un vero macchiettista per coinvolgere il pubblico con il ritmo irrefrenabile della musica e dell’allegria. Le spettacolari scenografie rendono ogni esibizione delle quadriglie dei veri e propri spettacoli musicali. A Palma Campania info 081 8207401 081 8241603

  • Domenica 10/02/2013 ore 16:00 -Sfilata delle Quadriglie Palmesi, con partenza da Largo Marconi
  • Lunedì 11/02/2013 ore 19:00 – “Passo” delle Quadriglie si assiste alle esibizioni musicali e si segue la quadriglia preferita ballando e lasciandosi trasportare dall’euforia generale
  • Martedì 12/02/2013 ore 15:30 – Esecuzione dei Canzonieri delle Quadriglie. le quadriglie si presentano con un ‘esplosione di colori e suoni. E’ il momento della musica con ben 49 concerti dal vivo. Una giuria di esperti valuta l’esecuzione musicale, il maestro, l’utilizzo degli strumenti, la coreografia e i costumi.

Carnevale a città della Scienza

Per la festa di Carnevale 2013 a Città della Scienza il 10 febbraio 2013 è stata organizzata una grande festa in maschera. I bambini fino a 12 anni possono entrare gratuitamente dalle 10.00 alle 14.00. Ci sarà una grande animazione con musiche, balli e travestimenti per tutti e saranno organizzate giochi di prestigio: si potrà partecipare ad illusioni ottiche e altri giochi con la magia di Mago Francesco. Ci saranno naturalmente svariati laboratori a cui i bambini potranno partecipare. All’interno dell’ Officina dei piccoli, ad esempio, si costruiranno giochi di illusione ottica e si realizzeranno maschere, festoni e decorazioni con materiale di riuso. Durante la giornata, grandi e piccoli, potranno visitare la mostra spaziale di Futuro Remoto dedicata all’universo, lo Science Centre con i suoi esperimenti di fisica, il percorso“GNAM” sull’alimentazione e il formicaio con i nostri amici a… 6 zampe! Per l’occasione ci sarà anche la mostra fotografica “No freedom no color” di Massimiliano Ricci. Si potranno vedere anche gli spettacoli al planetario su stelle, nebulose, pianeti e universo. Info 081.7352.424

Il Carnevale dei Gridas a Scampia

Orfani dell’indimenticabile Felice Pignataro il GRIDAS (gruppo risveglio dal sonno) negli anni, ha lasciato sul territorio napoletano indimenticabili murales realizzati da Felice Pignataro con gli altri membri del gruppo e con le scuole quale supporto “visibile” alle proprie battaglie sul territorio del napoletano. Il GRIDAS promuove dal 1983 il carnevale di quartiere a Scampìa su temi di attualità e laboratori per il recupero della manualità e cineforum gratuiti alternativi. Il Carnevale 2013 con il Gridas è : Stort’ O Muort’ – Orti Urbani E Torti Inurbani e si terrà a Scampia, domenica 10 febbraio 2013 – ore 10:30 con il grande 31° Corteo di Carnevale. Partenza dalla sede del GRIDAS (Via Monte Rosa 90/b, Ina Casa, Scampia, Napoli). Le principali motivazioni del loro carnevale sono “Si tratta dell’occasione di un recupero della manualità, che a scuola non si vada solo con la testa, ma anche con le mani; si tratta di stabilire e mantenere almeno una tradizione popolare che sia anche contributo all’identità del quartiere; si tratta di esercitare la creatività applicata ai casi quotidiani della vita, usare le maschere in funzione di critica sociale; si tratta di stabilire un rapporto fra scuola e territorio, esibendo all’esterno, in corteo per le strade, ciò che si è prodotto a scuola, e usando il territorio come teatro; è un fatto educativo il riciclaggio di materiali di risulta o di scarto, stoffe, giocattoli vecchi, cartoni da imballaggio, ecc”. GRIDAS – Casa delle Culture Tel. 081.7012721 – cell. 366.1033370

Foto: (CC)  Davide78

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend