Napoli implacabile! Gli azzurri ne fanno 6 e piegano il Cagliari

Il punteggio è tennistico, la partita sembra giocata alla playstation, e al Cagliari non bastano 3 gol per competere con un Napoli stellare e pronto ad affrontare, la settimana prossima, la sfida Champions decisiva contro il Chelsea. Hanno avuto decisamente di che gioire, i 40.000 di Fuorigrotta. Un po’ meno il presidente del Cagliari Cellino, presente anch’egli in tribuna.

Gli uomini di Mazzarri partono subito forte e riescono a trovare il gol già dopo 10’ con un’iniziativa di Hamsik, che dribbla Conti e calcia preciso da fuori area, insaccando il pallone nell’angolino alla destra di Agazzi. Passano nove minuti e il Napoli trova il raddoppio con un colpo di testa di Cannavaro, che spinge in rete un calcio di punizione battuto da Lavezzi. Al trentesimo è proprio il Pocho a imbambolare la difesa sarda sulla destra, calciando forte in mezzo un pallone che Astori devia nella propria porta.

Il Cagliari non si arrende, nonostante la squadra di Ballardini mostri poca incisività e lacune difensive, e al 37esimo trova la rete con Larrivey che segna di testa sugli sviluppi di un calcio di punizione. È 3 a 1 e con questo punteggio le squadre tornano negli spogliatoi.

Nella ripresa il copione non cambia, ed è il Napoli ad attaccare e rendersi pericoloso: all’11esimo, il Pocho viene steso da Canini in area e si incarica personalmente di battere il rigore, prontamente trasformato. È 4 a 1, ma non finisce qui. Al 25esimo, Cavani, tenuto inizialmente in panchina, serve Gargano in area e il centrocampista suo connazionale si inventa uno stop in palleggio cui fa seguire un sinistro imprendibile per Agazzi.

Passano 7’ e Larrivey ci mette di nuovo la firma, di testa servito da un cross di Ibarbo. È 5 a 2. Ma il Napoli non è ancora sazio e al 39esimo della ripresa ci pensa Maggio, servito splendidamente da Pandev, a realizzare il sesto gol. Nel recupero c’è spazio per la tripletta personale di Larrivey (ancora di testa), che rende un po’ meno amara la sconfitta del Cagliari.

Il Napoli da spettacolo al San Paolo e va a segno con ben cinque giocatori diversi. Nonostante le dovute cautele e gli scongiuri del caso, è un ottimo biglietto da visita con cui presentarsi a Stamford Bridge mercoledì prossimo.

[ad#Napoli-end]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend