Mascara e Rinaudo salutano Napoli. Gli azzurri sfoltiscono la rosa

Novità in casa Napoli: come esige il mese di gennaio, deputato al cosiddetto mercato “di riparazione”, c’è gente che va e gente che viene. È venuto già a dicembre Edu Vargas, la stella cilena che in tanti attendono sperando possa proseguire in Europa la scia dei suoi successi sudamericani. Turboman, come lo chiamano in Cile, è arrivato secondo al Pallone d’oro dell’America Latina e ha contribuito in maniera decisiva alla vittoria dell’Universidad de Chile in quella che lì corrisponde alla nostra Europa League. Debutterà probabilmente giovedì sera in Coppa Italia contro il Cesena.

Se ne andranno, invece, Leandro Rinaudo e Peppe Mascara. Per entrambi la destinazione è il Novara allenato da Attilio Tesser. Il difensore centrale, mai impiegato in questa stagione, era desideroso di rilanciarsi dopo aver trovato pochissimi spazi sia qui a Napoli che alla Juve, dove era finito in prestito lo scorso campionato. E’ stato comunque ceduto solo in prestito.

Cessione a titolo definitivo invece per Mascara. L’attaccante catanese, chiuso proprio dall’arrivo di Vargas, non è certo stato protagonista in azzurro, ma sicuramente ha lasciato il segno più di altri sfortunati acquisti del passato (come Erwin Hoffer o Josè Sosa) riuscendo anche a segnare 4 reti nelle sue 25 presenze. Il Napoli ha regalato a Mascara anche il debutto in Champions League. E “Pepp o’ sicilian”, come è stato presto ribattezzato da queste parti, ha mostrato gratitudine in un suo post su Twitter con cui ha salutato la città e i tifosi: “Ho onorato e sudato la vostra maglia come se fosse quella della mia Catania perché conosco l’amore che provate, grazie Napoli. La famiglia Mascara vi porterà sempre nel cuore per come ci avete trattati”.

Potrebbe partire a breve anche Mario Alberto Santana, anche lui poco utilizzato e ancor meno incisivo. Col ritorno di Britos e l’arrivo di Vargas la rosa del Napoli potrebbe apparire completa e compatta, ma non è escluso che per far fronte alle tre competizioni che la squadra dovrà disputare, Mazzarri e De Laurentiis scelgano di operare ancora sul mercato per un ultimo rinforzo, magari a centrocampo.

[ad#Napoli-end]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend