Il teatro Trianon torna alla gloria con Passione di Peppe Barra

Il teatro Trianon compie quest’anno 100 anni. Fu, infatti, fondato nel 1911 da Vincenzo Scarpetta, figlio di Eduardo che volle inaugurare il teatro con “Miseria e nobiltà”, che fu la prima opera rappresentata. Ma quella del teatro non è sempre stata una vita di fasti né di gloria.

Il teatro ha barcollato spesso tra un rischio fallimento e un altro, tant’è che c’è chi ha sostenuto che il titolo della prima opera rappresentatavi, “Miseria e nobiltà” per l’appunto, avrebbe segnato malvagiamente le sorti del Trianon. Una superstizione tutta napoletana forse, o un romantico modo per giustificare la frequente mancanza di risorse e di spettatori, fatto sta che dopo la “miseria”, dicono, deve arrivare la “nobiltà”.

È così che il teatro Trianon riapre, a ridosso di Natale, con un glorioso programma che vuole investirlo della carica, per così dire, di casa della canzone e della musica napoletana. La prima delle occasioni del Trianon si presenterà con la rassegna “Mo’ vene Natale, tra tradizione e modernità“. Il trionfo della riapertura avverrà con “Passione”, o meglio con “Passione tour“, un rincorrersi di musiche e folclore che vede riunirsi  Peppe Barra, M’Barka Ben Taleb, James Senese, Gennaro Cosmo Parlato, Pietra Montecorvino, Raiz & Almamegretta, Misia, Spakka-Neapolis 55 e la band di  Gigi De Rienzo.

Gli spettacoli avranno luogo il 4, 5, 8, 10 e 11 dicembre a partire dalle 21 e il prezzo dei biglietti va dai 10 ai 27 euro. Quello del Trianon per il “Passione tour”, inoltre, sarà il taglio del nastro inaugurare, perché è già in programma un tour internazionale, un cd e un dvd dello spettacolo.

[ad#Napoli-end]

0 Replies to “Il teatro Trianon torna alla gloria con Passione di Peppe Barra”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend