Sorbillo e la Pizza Maserati per protestare contro la casta

Continua l’onda di protesta contro la crisi economica e aumentano sempre più le provocazioni del popolo italiano. Dopo le proteste a Napoli, Gino Sorbillo è andato finanche a Roma deciso di dare un chiaro segnale di insoddisfazione contro il clima di crisi ormai dilagante.

E così dopo la pizza anti-casta da 100 € per deputati e senatori,  arriva la pizza Maserati per protestare contro i continui sprechi, aggravati dal gesto del ministro La Russa di acquistare ben 19 automobili di lusso, che hanno scatenato le polemiche dei Verdi e hanno spinto Sorbillo a promettere di far pagare 1000 € a La Russa qualora si presenti nella sua pizzeria.

Durissime le parole del presidente dei Verdi, Angelo Bonelli, che ha affermato che questa casta “malgrado le gravissime difficoltà che il Paese sta incontrando, non ha sentito il dovere di dimezzarsi l’indennità, abrogarsi il vitalizio né tantomeno tagliare il numero di deputati e senatori”. È questa appare una valida motivazione a questo gesto che è chiaramente una provocazione da parte del popolo che davvero non ne può più! Basta sprechi, basta privilegi, basta, essere presi in giro. È ora che qualcosa cambi!

[ad#Napoli-end]

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top
Send this to a friend