Ad Agerola, attorno ai falò, la Festa di Sant’Antonio Abate con musica, canti e buon cibo della tradizione

agerola.jpg

Due giorni di festa nella frazione Pianillo di Agerola per la festa Sant’Antonio Abate con un concerto polifonico della corale “Gli Incanto“, il falò nella piazza e poi le prelibatezze del Maiale con deliziosi menù tra pasta allardiata, fegato in rete, pasta di ragù all’agerolese, cuzzetielli con cotica e tanto altro

 

Sabato 13, domenica 14 e domenica 28 gennaio 2024 ad Agerola vicino Napoli si festeggerà il Santo Patrono Sant’Antonio Abate con tre giorni di eventi tra musica, canti e buon cibo della tradizione paesana e con i tradizionali falò.

Foto di Claire Rush su Unsplash

Ed i tradizionali falò di Sant’Antonio Abate saranno un punto di riferimento nella frazione Pianillo di Agerola per i tradizionali festeggiamenti di Sant’Antonio Abate.

Il Santo patrono di Agerola è Sant’Antonio Abate e viene celebrato il 17 gennaio nella Chiesa di S.Pietro Apostolo. Come ogni anno è stato preparato un programma religioso che, dopo la celebrazione della Santa Messa, vede anche la tradizionale benedizione degli animali domestici.

I festeggiamenti “civili” per Sant’Antonio Abate ad Agerola

Interessante anche il programma dei festeggiamenti “civili” della festa.

  • Si inizia sabato 13 gennaio alle 18,30 ci sarà un concerto polifonico della corale “Gli Incanto “, mentre alle 20 preparando i falò in piazza si gusteranno le prelibatezze di Maiale con un delizioso menù tra pasta allardiata, fegato in rete e tanto altro.
  • La festa continua domenica 14 gennaio 2024 con alle 19 l’evento della serata, dopo la Messa delle 18:00, quando ci sarà il falò allestito nella piazza della Chiesa di S.Pietro Apostolo nella frazione di Pianillo con la levata del Bambino al suono delle Zampogne di un gruppo musicale. E poi si prosegue con le prelibatezze di Maiale con un delizioso menù tra pasta di ragù all’agerolese, cuzzetielli con cotica e tanto altro.

Info, aggiornamenti e programma completo della manifestazione, sulla pagina facebook 

© Napoli da Vivere 2024 – riproduzione riservata – Questo articolo è un contenuto originale di Napoli da Vivere e pertanto protetto da copyright. La sua copia è vietata e la sua riproduzione anche parziale deve essere autorizzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top
Send this to a friend