Futuro Remoto 2023 a Città della Scienza di Napoli: mostre interattive e laboratori nel polo scientifico partenopeo

Città-della-Scienza.jpg

© Napoli da Vivere

L’ingresso gratuito per il festival della Scienza di Futuro Remoto con oltre 1000 ricercatori e 200 realtà coinvolte, 500 eventi dal vivo e on line e poi conferenze di esperti, mostre interattive, laboratori coinvolgenti e tanto altro. Un evento perfetto per tutta la famiglia e gli amanti della conoscenza.

 

 

Dal 21 al 26 novembre 2023 arriva a Napoli la XXXVII edizione del Festival della Scienza che si svolgerà a Città della Scienza seguendo il tema di questa edizione che è INTELLIGENZE.

PH Facebook Città della Scienza

“In un mondo in costante evoluzione, la ricerca scientifica e tecnologica continua a sorprenderci con innovazioni straordinarie che stanno plasmando il nostro futuro.” Futuro Remoto è il palcoscenico ideale per esplorare e celebrare l’intelligenza in tutte le sue forme.

Per una settimana si potrà partecipare ad un evento straordinario ed unico tra conoscenza e scoperte straordinarie, un’esperienza incredibile con conferenze di esperti, mostre interattive, laboratori coinvolgenti e tanto altro. Un’occasione unica per esplorare il mondo della scienza in maniera divertente e informativa: un evento perfetto per tutta la famiglia e gli amanti della conoscenza.

Futuro Remoto 2023: il tema è Intelligenze

Si intitola Intelligenze Futuro Remoto 2023, il primo Festival della Scienza d’Italia, nato a Napoli nel 1987 da un’idea del fisico Vittorio Silvestrini e realizzato da Città della Scienza di Napoli, in programma dal 21 al 26 novembre presso gli spazi espositivi del polo scientifico partenopeo.

 Presenti oltre 1000 ricercatori e 200 realtà coinvolte, 500 eventi dal vivo e on line tra conferenze, dibattiti, mostre, escape room e laboratori interattivi per una straordinaria 37esima edizione del festival che da oltre trent’anni è impegnato ad avvicinare scienza e società per diffondere la cultura scientifica. Non mancheranno come ogni anno le mostre scientifiche, veri e propri viaggi interattivi e immersivi per esplorare ambienti naturali, scoprire i segreti della scienza, avvicinarsi ai nuovi modelli della ricerca.

Si inizia giovedì 21 novembre alle 10.00 con l’evento inaugurale Intelligenze tra corpi e macchine:un dialogo a più voci tra rappresentanti del mondo della cultura e della ricerca”, un talk scientifico.

L’ingresso al Villaggio della Scienza di Futuro Remoto è gratuito. La prenotazione per le scuole è obbligatoria. Il programma completo e le ultime notizie e novità sull’evento su sito ufficiale 

© Napoli da Vivere 2023 – riproduzione riservata – Questo articolo è un contenuto originale di Napoli da Vivere e pertanto protetto da copyright. La sua copia è vietata e la sua riproduzione anche parziale deve essere autorizzata.

Powered by GetYourGuide
scroll to top
Send this to a friend