Weekend straordinario al Teatro Trianon Viviani a Napoli con tre concerti da non perdere

eugenio-finardi-feltrinelli-napoli-2012.jpg

Weekend speciale al Teatro Trianon di Napoli con i recital dei cantautori Flo e Eugenio Finardi e il concerto desimoniano di Raffaello Converso. Un cartellone speciale da non perdere

 

Da venerdì 13 a domenica 15 gennaio 2023 al Teatro Trianon Viviani a Napoli un grande weekend di musica con tre concerti da non perdere. Sul palco del Trianon venerdì la cantautrice napoletana Flo si esibirà venerdì 13 mentre il grande Eugenio Finardi suonerà sabato sera. Domenica, da non perdere, un grande recital di Raffaello Converso in “L’Opera da marciapiede. Tra Kurt Weill e Raffaele Viviani” su elaborazioni e orchestrazioni del Maestro Roberto De Simone. Tre serate di grande musica al Trianon Viviani di Napoli che vede la direzione artistica di Maurisa Laurito.

Flo concerto napoli

  • Flo in “Brave ragazze” – venerdì 13 gennaio, ore 21 – Con “Brave ragazze” la cantautrice Flo racconta la musica e la vita di donne straordinarie, che, “armate” di canzoni, hanno lasciato un segno indelebile nella cultura latina: storie di coraggio e rivoluzione che ci restituiscono una visione contemporanea e allargata della prospettiva femminile e del carattere latino. Le brave ragazze – autrici o ispiratrici di questo recital – sono donne divise tra grandi successi e grandi solitudini, pietre miliari della nostra musica e della nostra cultura.E tante altre. Flo (voce, ukulele, percussioni) sarà accompagnata da Michele Maione (percussioni) e Cristiano Califano (chitarra classica). La produzione è di Sound fly.

  • Eugenio Finardi in “Euphonia suite” – sabato 14 gennaio, ore 21 – un grande recital di Eugenio Finardi è intitolato “Euphonia suite”. Il cantautore propone all’ascoltatore l’esperienza di un percorso emozionale che si dipana tra i brani del suo repertorio e quelli di autori da lui profondamente amati, riletti come meditazioni sulla condizione umana. Dopo anni in cui ha alternato nei suoi concerti l’interpretazione delle sue composizioni alla narrazione e all’analisi parlata, quasi una conversazione con il suo pubblico, in Euphonia Finardi si abbandona al flusso musicale, alla costante ricerca di un senso ulteriore e interiore. Il concerto è prodotto da Ef sounds.

  • Raffaello Converso in “L’Opera da marciapiede. Tra Kurt Weill e Raffaele Viviani” – domenica 15 gennaio, ore 19 – “L’Opera da marciapiede. Tra Kurt Weill e Raffaele Viviani” è il titolo del recital di Raffaello Converso, che si avvale delle elaborazioni e le orchestrazioni di Roberto De Simone. De Simone spiega il senso di quest’Opera: «Il concerto intende denunciare l’estinzione della musica da strada, al centro dell’attenzione di Brecht, Weill e Viviani. Quella musica, in sostanza, un tempo viva a Napoli – ricordiamo la “musica dei ciechi”, le postegge, il lavoro dei gavottisti, dei cantastorie agli stazionamenti tranviari e dei cantanti da pianino – ma anche in altre città italiane, come in Francia, in Germania e altrove. Al suo posto troviamo oggi la musica leggera, come espressione di assoluta verità collettiva, imposta dall’alto”…… Accompagnano Converso, Mimmo Napolitano (pianoforte conduttore), Vincenzo Bianco (violino), Leonardo Massa (violoncello), Carlo Termini (contrabbasso), Franco Ponzo (chitarra), Edoardo Converso (mandolino), Giuseppe Di Colandrea (clarinetto e sax), Luca Martingano (corno), Francesco Fierro (trombone), Enzo Grimaldi (fisarmonica) e Carmine Mattia Marino (marimba e batteria). La produzione è di Proscenio, in collaborazione con la fondazione Ente ville Vesuviane.

Biglietti e abbonamenti – I biglietti sono acquistabili presso il botteghino del teatro, le prevendite autorizzate e online sul circuito AzzurroService.net. Il botteghino è aperto dal lunedì al sabato, dalle 10 alle 13:30 e dalle 16 alle 19; la domenica, dalle 10 alle 13:30. Telefono 081 0128663. Informazioni sul sito Teatro Trianon Viviani 

© Napoli da Vivere 2023 – riproduzione riservata – Questo articolo è un contenuto originale di Napoli da Vivere e pertanto protetto da copyright. La sua copia è vietata e la sua riproduzione anche parziale deve essere autorizzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top
Send this to a friend