Europa – Cinema al femminile: proiezioni e incontri gratis al Grenoble di Napoli

Nico-1998-di-Susanna-Nicchiarelli.jpg

Presso l’istituto francese di Napoli si terrà la rassegna gratuita di film dedicata alle registe del vecchio continente con tante proiezioni e incontri. Un’altra rassegna che conferma Napoli come crocevia per la produzione e la fruizione del cinema di qualità.

Si terrà a Napoli una rassegna per scoprire i grandi lavori delle registe europee: “EUROPA – Cinema al femminile” si svolgerà in città da giovedì 28 ottobre a lunedì 20 dicembre 2021, con due proiezioni ogni settimana a ingresso libero con 16 lungometraggi internazionali e 13 corti per 9 giornate di proiezione.

Un progetto importante che accoglie in città le cineaste del vecchio continente, protagoniste della speciale rassegna dal titolo “EUROPA – Cinema al femminile”, un’idea della produttrice indipendente Antonella Di Nocera coordinata da 15 06 Film. Nelle sale dell’Istituto Grenoble di via Crispi a Napoli i lavori provenienti da Francia, Italia, Spagna, Repubblica Ceca, Austria, Polonia, Germania, Lituania, Fiandre, Bulgaria, Ungheria e Slovacchia con la presenza in sala, per confrontarsi con gli spettatori, della registe Kamir Aïnouz, Lucía Alemany, Helena Třeštíková, Susanna Nicchiarelli, Sandra Wollner, Agnieszka Smoczynska e Alison Khun.

La prima edizione di EUROPA – Cinema al femminile a Napoli

Grande lavoro per portare a Napoli nella Salle A. Dumas dell’Institut français de Naples Le Grenoble fino a lunedì 20 dicembre tante protagoniste del cinema europeo con due proiezioni ogni settimana a ingresso libero (accesso consentito agli spettatori possessori di green pass).

Un’altra rassegna che conferma Napoli come crocevia per la produzione e la fruizione del cinema di qualità

EUROPA: Cinema al femminile – Programma

  • Giovedì 28 ottobre – h 17.30 FRANCIA – Cigar au miel – di Kamir Aїnouz, fiction, 100’,  2020 Sarà presente in sala la regista. Introducono il Console di Francia Laurent Burin des Roziers e Antonella Di Nocera, ideatrice della rassegna.
  • Giovedì 28 ottobre h 19.30 SPAGNA – La inocencia -di Lucía Alemany, fiction, 92’, 2019 – In concorso nella sezione “New Directors” al 67º International Film Festival San Sebastián Vincitore di “Abycine Indie Award”.
  • Mercoledì 3 novembre – h 17.30 REPUBBLICA CECA – Forman vs. Forman -di Helena Třeštíková, Jakub Hejna, documentario, 78 m, Repubblica Ceca, Francia 2019 – Sarà presente in sala un rappresentante del Centro ceco di Roma- Debutto mondiale nella sezione Cannes Classics della 72ª edizione Festival di Cannes.
  • Mercoledì 3 novembre h 19.30 LITUANIA – Miracolo – di Egle Vertelyte, Miracolo [t.l.], fiction, 91 m, Lituania, Bulgaria, Polonia 2017 Sarà presente in sala la regista con Laura Gabrielaityte-Kazùlènienè – addetto culturale Ambasciata della Repubblica di Lituania in Italia 42. Festival Internazionale del Cinema di Toronto – 36. Bergamo Film Meeting
  • Lunedì 8 novembre – h 17.30 SPAGNA- La hija de un ladrón, di Belén Funes – fiction, 102 m, Spagna 2019 – Il lungometraggio ha vinto il premio Goya 2020 . miglior regista esordiente.
  • Lunedì 8 novembre – h 19.30 ITALIA – Nico, 1998 – di Susanna Nicchiarelli, fiction, 93 m, Italia 2017 – Sarà presente in sala l’ideatrice della rassegna, Antonella Di Nocera. In concorso alla 74° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia Vincitore del premio Miglior Film nella sezione Orizzonti
  • Lunedì 15 novembre – ore 17.30 BULGARIA – A Dose of Happiness – di Yana Titova – Fiction, Bulgaria 2020, 100’
  • Lunedì 15 novembre – h 19.30 SLOVACCHIA – Piata loď (tit. int. Little Harbour) – di Iveta Grófová, fiction, 90 m, Slovacchia, 2017 – Sarà presente in sala la direttrice della fotografia Denisa Buranová Vincitore dell’Orso di cristallo al Festival Internazionale del Cinema di Berlino 2017
  • Lunedì 22 novembre – h 17.30 UNGHERIA – Hab – di Nora Lakos, fiction, 90 m, Ungheria 2020 – Sarà presente il Direttore Accademia d’Ungheria in Roma Dr. Gábor Áron Kudar – Premio Gilda Festival Internazionale Cinema e Donne – Paris International Film Festival – miglior regista e premio speciale della giuria – New Renaissance Film Festival – Miglior Lungometraggio
  • Lunedì 22 novembre – h 19.30 AUSTRIA – The Trouble with Being Born – di Sandra Wollner, fiction, 94m, Austria, Germania, 2020 – Sarà presente in sala la regista con il Direttore Forum Austriaco di Cultura Roma, Dr. Georg Schnetzer – 70° edizione del Festival Internazionale del Cinema di Berlino – Menzione speciale della critica.
  • Lunedì 29 novembre – h 17.30 POLONIA – Fuga – di Agnieszka Smoczynska, fiction, 103 m, Polonia, 2018 – Sarà presente in sala la regista. – 71° edizione del Festival di Cannes – International Critics’ Week
  • Lunedì 29 novembre – h 19.30 GERMANIA – The Case You – di Alison Kuhn, documentario, 80m, Germania 2020 – Sarà presente in sala la regista. Introduce la Direttrice del Goethe-Institut Neapel, dr.ssa Maria Carmen Morese – In concorso a IDFA 2020, sezione Luminous e a CPH:DOX. Vincitore del Best Original Score alla 42° edizione del Film Festival Max Ophüls e Student Award alla 36° edizione del DOK.fest Munich
  • Lunedì 6 dicembre – h 17.30 BULGARIA – A Dose of happiness – di Yana Titova, fiction, 100 m, Bulgaria, Regno Unito, 2019 – Vincitore del premio come miglior opera prima al Golden Rose Film Festival
  • Lunedì 6 dicembre – h 19.30 – BELGIO – FEDERAZIONE FRANCOFONA – Petit Samedi di Paloma Sermon-Daï, documentario, 75m, Belgio (Wallonie), 2020 – Sarà presente la regista in sala 70. Festival Internazionale del Cinema di Berlino – sezione Forum 40. Filmmaker Film Festival Milano 2020
  • Lunedì 13 dicembre – h 17.30 BELGIO – FIANDRE – Binti – di Frederike Migom, fiction, 90m, Belgio, Fiandre 2019 – Premio European Children’s Film Association Award a Tallinn Black Nights e miglior film per bambini al Cinekid Amsterdam; proiettato al Sundance Film Festival 2020, sezione Kids
  • Lunedì 13 dicembre – h 19.30 ITALIA – Liberami – di Federica Di Giacomo, documentario, 89 m, Italia, Francia 2016 Sarà presente in sala la regista – 73. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica La Biennale di Venezia 2016 – Orizzonti
  • Lunedì 20 dicembre – h 17.30 FRANCIA – Alice Guy-Blaché – 13 corti (realizzati nell’arco temporale 1898-1907) evento conclusivo della rassegna – Questa cineasta è riconosciuta come la prima filmmaker di fiction nella storia del cinema. Introduce il Console di Francia, Laurent Burin des Roziers, con la partecipazione dei rappresentanti degli istituti coinvolti. Seguirà la proiezione del video-montaggio sugli incontri realizzati nella rassegna.

Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili, con accesso consentito agli spettatori possessori di green pass.- Info e programma completo: EUROPA – Cinema al femminile1506 Film  

© Napoli da Vivere – riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend