Riaprono i siti del Parco Archeologico dei Campi Flegrei compreso il Parco sommerso di Baia

Anfiteatro-Flavio-di-Pozzuoli.jpg

Ben 25 straordinari siti dell’area Flegrea fanno parte del Parco Archeologico dei Campi Flegrei, luoghi stupendi che si trovano sulla costa e nell’entroterra flegreo. Da lunedì 18 gennaio ne riapriranno 4, i più grandi e particolari, che ci faranno scoprire le straordinarie bellezze di questi luoghi bellissimi

 

Da lunedì 18 gennaio 2021 riapriranno al pubblico gli straordinari siti del Parco Archeologico dei Campi Flegrei compreso il Parco sommerso di Baia. Ne saranno aperti 4 su 25, i più grandi e straordinari, e rimarranno aperti solo dal Lunedì al Venerdì rimanendo chiusi il Sabato e la Domenica come tutti i musei italiani. Per il momento nel Parco Archeologico dei Campi Flegrei non saranno effettuati giorni di chiusura infrasettimanali.

Sarà obbligatorio rispettare le misure di sicurezza in vigore che prevedono oltre a distanziamento, mascherine obbligatorie, misurazione temperatura anche ingresso ogni 15 minuti di un numero massimo di 20 visitatori, gruppi massimo di 10 persone ecc..

Il biglietto è acquistabile solo online sul sito di CoopcultureGli orari variano leggermente per ogni sito e sono disponibili a questo link.

I siti del Parco Archeologico dei Campi Flegrei aperti al pubblico

Il Parco Archeologico dei Campi Flegrei è stato creato nel 2016 e comprende i principali siti e monumenti archeologici del territorio flegreo, ben 25 luoghi straordinari dell’antichità classica dove si è svolta la grande storia della nostra terra,

parco archeologico sommerso baia 1

Come Cuma, la prima colonia greca del Mediterraneo Occidentale e poi luoghi prediletti dagli antichi romani come Pozzuoli, la Puteoli che era l’importante porto commerciale di Roma, Baia località prediletta per la villeggiatura della nobiltà romana e Miseno, sede della flotta imperiale. Tutti luoghi dove ci sono testimonianze incredibili del nostro passato.

Dal 18 gennaio saranno aperti al pubblico:

  • Museo Archeologico dei Campi Flegrei nel Castello di Baia
  • Parco Archeologico di Cuma
  • Terme Romane di Baia
  • Anfiteatro Flavio di Pozzuoli

Resteranno temporaneamente chiusi gli altri siti del Parco normalmente visitabili su richiesta come la Piscina Mirabile, il Teatro Romano di Miseno, il Sacello degli Augustali e la Necropoli di Cappella.

Tutti gli straordinari siti del Parco Archeologico dei Campi Flegrei

Un patrimonio straordinario è gestito dal Parco Archeologico con ben 25 siti eccezionali e ricchi di storia e di archeologia da tutelare. Una zona bellissima i Campi Flegrei, vicinissima a Napoli, baciata anche da una natura straordinaria e da uno splendido mare: un luogo davvero speciale.

© Napoli da Vivere – riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend