Napoli Suona Ancora: al via dal PAN i live di 120 musicisti napoletani

Napoli-Suona-Ancora.jpg

Circa 120 i musicisti partenopei coinvolti con le loro esibizioni live dal PAN di Napoli per tanti generi musicali dalla trap al rock passando per il jazz, alla musica classica e a quella popolare. Prossimamente anche live dal Maschio Angioino e da alcuni luoghi splendidi della città e tutte trasmessi sui canali social liberamente. ‘Napoli suona ancora’ nonostante tutto

 

 

Dal 12 gennaio fino a fine mese, tutti i giorni, ci sarà un doppio appuntamento sui canali social del progetto Napoli Suona Ancora, con la bella musica di tanti artisti napoletani.

 

Circa 120 musicisti hanno infatti aderito al progetto del Comune di Napoli producendo delle straordinarie performance musicali live che sono state realizzate in queste settimane al PAN, il Palazzo delle Arti di Napoli, che è stato trasformato per l’occasione in una straordinaria sala concerti, purtroppo vuota.

 

E in questi giorni alle 14 ed alle 18 verranno proposte le belle performance realizzate per Napoli Suona Ancora: grande la “prima” con la clip di Francesco Di Bella, ma sono in arrivo le prossime, sempre tutte gratuite sulle le pagine social dell’Assessorato alla Cultura del Comune, del progetto e sui canali Youtube dedicati.

Napoli Suona Ancora: 120 artisti coinvolti, tecnici e tutto lo staff 

Napoli Suona Ancora ha rimesso in circolo la bella musica dando un’importante opportunità agli artisti di continuare ad esibirsi dal vivo con i loro tecnici e staff, purtroppo senza pubblico.

Organizzato tecnicamente da AreaLive il progetto Napoli Suona Ancora ci proporrà i video dal vivo di 120 artisti tra cui Marco Zurzolo, Dario Sansone, Maldestro, Roberto Colella, Ebbanesis, Fiorenza Calogero, Flo, Maurizio Capone, Fede ‘n’ Marlen, Gianni Lamagna, di Lorenzo Girotti, SeSèMaMà, Gnut, Suonno D’Ajere e tanti altri ancora.

Dal 12 gennaio 2021 esibizioni ogni giorno fino a febbraio con doppio appuntamento alle 14 e alle ore 18 con circa una quindicina di artisti a settimana.

Napoli Suona Ancora nei luoghi più belli della città e poi il gran finale

Poi dal 20 gennaio, alle esibizioni registrate dal vivo al PAN si aggiungeranno delle “cartoline digitali”, realizzate in esterno nei più bei luoghi della città, per promuovere anche lo straordinario patrimonio culturale di Napoli.

Le scale di Palazzo dello Spagnolo a Napoli

foto di Sergio Siano

Tanti artisti manderanno le loro “Cartoline musicali” da Castel dell’Ovo, Maschio Angioino, Palazzo dello Spagnolo, il Teatro Mercadante, Chiostro di San Domenico, la Chiesa di San Severo al Pendino, Cappella di San Gennaro, Ruota degli Esposti, Chiesa della Sanità, Piazza del Plebiscito, il Museo Filangieri e Piazzale San Martino.

Napoli Suona Ancora avrà il suo gran finale gli ultimi due giorni del mese: il 30 gennaio con uno show radio-televisivo a cura di CRC dal titolo “Frequency speciale Napoli suona ancora”, che racconterà l’esperienza e manderà i dj-set registrati dalla terrazza del Maschio Angioino e poi la sera di domenica 31 gennaio ci sarà la diretta televisiva in studio con tanti ospiti ed esibizioni musicali.

Napoli Suona Ancora – Facebook  

Napoli Suona Ancora – Canale You Tube 

© Napoli da Vivere – riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend