Piazza del Gesù di Napoli viene restituita ai cittadini, ecco la nuova isola pedonale

Buon-Compleanno-Federico-II-Concerto-gratuito-a-Piazza-del-Gesù.jpg

Una parte del centro storico cittadino, patrimonio Unesco, diventa isola perdonale con anche la grande piazza cittadina dove affaccia il grande complesso di Santa Chiara e la stupenda Chiesa del Gesù nuovo

Dal 17 agosto 2020 a Napoli ci sarà una nuova grande isola pedonale. La giunta comunale ha approvato una delibera per la trasformazione definitiva in area pedonale della Zona a Traffico Limitato denominata “Piazza del Gesù” a partire da lunedì 17 agosto.

Una nuova grande zona pedonale che comprenderà le seguenti strade e piazze del centro storico:

  • Piazza del Gesù,
  • via Benedetto Croce (tratto da piazza del Gesù e via Santa Chiara),
  • via Domenico Capitelli,
  • via Cisterna dell’Olio,
  • vico II Cisterna dell’Olio,
  • vico III Cisterna dell’Olio.

Pertanto dal 17 agosto 2020 tutta l’area di Piazza del Gesù, che è anche una delle più belle e suggestive del centro storico di Napoli, sarà percorribile solo a piedi dai pedoni o da chi va in bicicletta.

Un’operazione che porterà benefici a tutta a zona in cui si avrà un miglioramento della qualità degli spazi urbani che favorirà lo sviluppo delle attività commerciali e turistiche in una zona già ricca di attrattive.

2 Replies to “Piazza del Gesù di Napoli viene restituita ai cittadini, ecco la nuova isola pedonale”

  1. Andrea Lorenzo Henri Sergio Detry ha detto:

    Ma lo è già

  2. Rino Mastropaolo ha detto:

    In un certo senso ha ragione ma oggi a Piazza del Gesù c’è una ZTL.
    Una Zona a Traffico Limitato, dove la circolazione degli autoveicoli e soggetta a delle restrizioni.
    Il Comune ha varato invece un’area pedonale, come quella del Vomero a via Scarlatti o a Via Chiaia, cioè una zona pensata per il transito esclusivo dei pedoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend