La Grotta Azzurra di Capri riaprirà al pubblico

grotta-azzurra-4.jpg

A breve riaprirà anche la stupenda grotta Azzurra di Capri, uno dei posti più belli e visitati al mondo

 

 

Mercoledì 1 luglio 2020 riaprirà al pubblico anche la stupenda Grotta Azzurra di Capri. L’apertura sarà possibile grazie alla Direzione regionale Musei ed ai comuni di Anacapri e Capri che, assieme alla Cooperativa Battellieri, hanno definito le nuove modalità di visita, in sicurezza, della suggestiva grotta.

Naturalmente la visita al sito sarà sempre legata alle condizioni del tempo e, in caso di condizioni meteo avverse il sito potrebbe restare chiuso. Normalmente, a seconda del livello del mare, le guide sulle barche a remi chiedono ai turisti di chinarsi in corrispondenza dell’imboccatura e poi le stesse guide fanno ascoltare gli echi e la particolare sonorità del sito parlando e cantando.

La straordinaria Grotta Azzurra di Capri

La bellissima e conosciutissima grotta Azzurra sui trova nell’isola di Capri, nel comune di Anacapri. La visita si effettua esclusivamente dal mare, grazie a delle barche della Cooperativa Battellieri e l’ingresso ha una apertura parzialmente sommersa dal mare. A seconda del ciclo delle maree, l’accesso può essere più o meno complicato.

La storia ci racconta che gli imperatori romani, che trascorrevano le vacanze sull’isola, utilizzassero la grotta come piscina privata. Sembra addirittura che l’imperatore Tiberio, che sull’isola di Capri si fece costruire la villa romana più grande esistente, Villa Jovis, si fosse fatto costruire un passaggio tra la sua villa e la grotta, ma oggi di questo cunicolo non c’è più traccia.

La grotta Azzurra fu conosciuta in tutto il mondo dal 1826, quando fu visitata dall’artista tedesco August Kopisch, che ne dipinse le bellezze.

Nella Grotta Azzurra si crea un particolarissimo gioco di colori grazie alla luce esterna che penetra attraverso la sua parte sommersa, e che può variare in varie tonalità di azzurro nelle diverse ore del giorno e col mutare delle condizioni atmosferiche.

Maggiori informazioni – Polo museale della Campania

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend