Visita virtuale della Biblioteca Nazionale e gli Appartamenti reali di Palazzo Reale di Napoli

palazzo-reale-napoli.jpg

 © Barbara di Donato

Un filmato molto bello che ci porta, con anche attori in costume d’epoca, nelle sale museali della Biblioteca Nazionale di Napoli del secondo piano adibite dai Borbone ad Appartamenti dei Reali

 

 

Una straordinario filmato di 30 minuti ci mostra e ci racconta la storia della straordinaria Biblioteca Nazionale di Napoli, che non è solo un importante luogo internazionale di lettura, studio e ricerca dove sono conservati documenti unici al mondo, ma è anche un luogo di ineguagliabile bellezza. E’ infatti parte del Palazzo Reale di Napoli ed occupa parte degli antichi appartamenti reali.

E in questo periodo in cui dobbiamo restare a casa la Biblioteca ci regala una bellissima visita online alle sale museali del secondo piano adibite dai Borbone ad Appartamenti dei Reali.

Le splendide sale ora ospitano la Raccolta Palatina con mobili da biblioteca di grande rilievo: potremo infatti vedere il famoso Leggio Girevole, realizzato da Giovanni Uldrich per la regina Maria Carolina d’Austria (1794) e un tavolo da centro con intarsi della rosa dei venti circondata di gigli borbonici, fatto con il piano superiore girevole

“…affinché rimanendo la Regina nel suo sito medesimo, col sol girar questo piano potesse prendere qualunque libro“.

La visita poi prosegue nelle stanze vicine dove si ammirano le decorazioni in stile pompeiano di Salvatore Giusti e nelle sale che oggi accolgono il Fondo Aosta, donato alla Biblioteca Nazionale di Napoli nel 1947 da S.A.R. Elena d’Orléans, duchessa d’Aosta. Una raccolta che è composta di oltre 11.000 volumi ed opuscoli, da una grande numero di fotografie e dalla straordinaria Raccolta africana che ci presenta animali tassidermizzati, trofei di caccia, idoli, gong, oggetti dell’artigianato indigeno, asce, pugnali, lance, fucili e tanto altro .

La raccolta africana si trova in quello che fu una volta era lo studio di Ferdinando II Borbone, con il soffitto affrescato da Camillo Guerra che riproduce Le storie di Carlo d’Angiò.

Il video che Biblioteca Nazionale di Napoli ci propone per questa speciale visita guidata è stato realizzato durante una visita teatralizzata del maggio 2018.

La visita virtuale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend