Quartieri di vita: il festival del teatro sociale a Napoli

quartieri-di-vita-2.jpg

Tanti spettacoli a soli € 3 per una rassegna che proporrà dei lavori tra teatro, danza, musica e arte nel segno della condivisione, dell’integrazione e dell’inclusione sociale

 

 

Riparte la quarta edizione di Quartieri di vita, il festival di formazione e teatro sociale diretto da Ruggero Cappuccio l’interessante rassegna che si propone di sostenere le realtà teatrali che orientano il proprio lavoro a supporto delle fasce deboli.

Già svolta la prima parte del programma con dei mini-workshop aperti a tutti in collaborazione con due storiche danzatrici del Tanztheater di Wuppertal di Pina Bausch, Cristiana Morganti e Marigia Maggipinto.

Da non perdere la seconda parte della rassegna che si terrà a febbraio e marzo che proporrà dei lavori tra teatro, danza, musica e arte nel segno della condivisione, dell’integrazione e dell’inclusione sociale. Gli spettacoli si svolgeranno in sale teatrali di Napoli e, in alcuni casi, di altri capoluoghi della Campania.

Ben 12 i progetti selezionati, tra i lavori laboratoriali e di scrittura scenica presentati da realtà che operano principalmente in aree a rischio, e che potranno essere visti con un biglietto simbolico di soli 3 euro il cui ricavato sarà devoluto a Tigem – Fondazione Telethon e alla LAV – Dalla parte degli animali.

 Quartieri di vita il festival del teatro sociale

  • venerdì 21 febbraio – ore 19.00 – Centro Giovanile Asterix con “Pollicinella e i canti de lo carnevale”di Mariano Bauduin,
  • lunedì 24 febbraio – ore 19.00 – Teatro Nuovo – Quattro+, un progetto della Compagnia Nest, per la drammaturgia di Giuseppe Miale Di Mauro e Mario Gelardi.
  • Martedì 25 febbraio – ore 19.00 – Teatro Nuovo – BUIO/fare teatro oltre lo sguardo, una performance di giovani attori non vedenti e ipovedenti
  • mercoledì 26 febbraio– ore 19.00 – Sala Assoli – Mastrogiorgio  opera buffa su testo di Rosario Sparno con la partecipazione dell’Orchestra Sinfonica dei Quartieri Spagnoli
  • Giovedì 27 febbraio – ore 19,00 – Sala Pasolini (Salerno) – “sex_(H)umàn” un progetto di Enzo Mirone, realizzato grazie al sostegno dell’associazione Derriere La Scene
  • Venerdì 28 febbraio– ore 19,00 – Teatro Civico 14 (Caserta) – E quello per questo è un sogno, un percorso di ricerca a cura di Rosario Lerro
  • Lunedì 2 marzo– ore 19.00 – Sala Assoli – replica alle 20.00 e alle 21.00 – Hypno – Mnemata, un’installazione per 35 spettatori alla volta di Domenico Mennillo e Associazione Culturale lunGrabbe.
  • martedì 3 marzo– ore 19.00 – Ridotto del Mercadante – Non c’è differenza tra me e il mondo, percorso teatrale a cura di Putéca Celidònia
  • Mercoledì 4 marzo– ore 19,00 – Sala Assoli – Gioco dell’amore e del caso laboratorio di Mario Santella
  • giovedì 5 marzo– ore 19.00 – Palazzo Ducale Orsini (Solofra) – Le belle stagioni, laboratorio di Hypokritès Teatro Studio a cura di Enzo Marangelo
  • venerdì 6 marzo– ore 11.00 – Carcere di Secondigliano – Il pre-giudicato. Un’odissea sociale, un progetto di Le Voci di Dentro, laboratorio teatrale del carcere di Secondigliano  Per partecipare a questo spettacolo è necessario inviare entro e non oltre il 15 febbraio all’indirizzo ufficiostampa@fondazionecampaniadeifestival.it una mail con nome, cognome, data e luogo di nascita e in allegato fotocopia di carta di identità.
  • venerdì 6 marzo – ore 19,00 – Magnifico Visbaal (Benevento) – Pangea, scritto e diretto da Peppe Fonzo con i migranti attori dello Sprar di Pietrelcina e gli attori del laboratorio permanente del Magnifico Visbaal Teatro.

I biglietti hanno un costo di € 3 e sono acquistabili online sul sito Ticketonline e in tutti i luoghi di spettacolo (a partire da un’ora prima dell’inizio). Maggiori informazioni  08118199179

Maggiori informazioni: Quartieri di vita, il festival di formazione e teatro sociale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend