I giorni delle calende: il teatro napoletano del ‘700 a cura di Carlo Faiello

carlo-faiello-notte-della-tammorra-soccavo.jpg

Una rassegna teatrale a cura di Carlo Faiello che si richiama all’arte e al teatro napoletano nel ’700 napoletano: “I giorni delle calende”

 

 

Dal 12 al 20 dicembre 2019, a Napoli a via Santa Chiara presso il Centro di Cultura Domus Ars, si svolgerà la IX edizione della rassegna teatrale I giorni delle calende a cura di Carlo Faiello.

Una rassegna che propone un particolare percorso attraverso gli ambienti vivaci dell’arte e del teatro napoletano nel ’700.

Ci si rifà infatti alle Calende, che secondo la Tradizione Popolare del Sud Italia, erano Le Diritte cioè i giorni dell’anno dal 13 al 24 dicembre, e le Rovesce, quelli dal 26 dicembre al 4 gennaio.

Durante questi periodi i contadini, osservando il tempo atmosferico dei giorni, facevano previsioni per quello dell’anno successivo.  Un modo approssimativo, in uso nelle campagne del Meridione, per tramandare ai giovani la conoscenza, la memoria e la sapienza degli anziani.

Gli spettacoli I giorni delle calende saranno 6 e proporranno esibizioni teatrali e musicali con un varie e variegato proposte che variano dal repertorio classico a quello contemporaneo.

I giorni delle calende – programma

  • 12 dicembre, ore 20:00 – ‘A ROTA – Con Marianita Carfora/ Ramona Tripodi; drammaturgia e regia Ramona 丁ripodi; aiuto regia Matteo Giardieio; disegno suono Andrea Canova; disegno luci Sebastiano Cautiero.
  • 13 dicembre, ore 20:00 – SCATTI – Scritto e diretto da Pippo Cangiano; Organizzazione: Pippo Cangiano Jr; Con: Maria Teresa Iannone, Daniela De Vita, Maria Elena Dente, Chiara De Simone, Domenico Palmiero, Simone Somma, Leonardo Di Costanzo e Riccardo Citro.
  • 17 dicembre, ore 20:00 – IL DIAVOLO E LA CONSERVA DEL MOSTO – Storie di un paese del sud prima che arrivi Natale; testi e musiche di Gennaro Monti; con Sonia De Rosa (voce e prosa), Gennaro Monti (chitarra, voce e prosa), Davide De Rosa (plettri).
  • 18 dicembre, ore 20:00 – STRAFÀUST – di Massimo Maraviglia, con la Compagnia Cantieristupore, Massimo Finelli (Faust), Giovanni Scotti (Mefisto), Raimonda Maraviglia (Margherita), Lorenzo Sarcinelli (Allievo di Faust).
  • 19 dicembre, ore 20:00 – SOIRÈE NAPOLETANA Matteo Mauriello – Suggestioni in versi, prosa e musica. Con Matteo Mauriello – Marianita Carfora – Sossio Arciprete
  • 20 dicembre, ore 20:00 – TROIANE Figlie di un Dio Minore? – Testo di Iolanda Schioppi da Euripide. Regia di Iolanda Schioppi. In Scena Iolanda Schioppi, Agnese Laurenza, Caterina Giugno.

Domus Ars – Ingresso €10; ridotto € 7. (ridotto giovani fino al 26° e over 60). Prezzo ridotto anche per i gruppi organizzati da associazioni e circoli aziendali composti da un minimo di 6 persone. Abbonamento a 6 spettacoli €50, ridotto €35.

Maggiori informazioni –  Domus Ars, Via Santa Chiara, 10 – Info e prenotazioni: 081.3425603infoeventi@domusars.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top
Send this to a friend