Mostra Internazionale del Presepe in via dei Tribunali a Napoli

Presepe-2.jpg

Una mostra che segue la tradizione napoletana del Presepe del 1700 e che si concluderà con un Congresso sul Presepe a 50 anni dall’ultimo avvenuto. 

 

 

Fino al 14 gennaio 2020 nella Chiesa di Sant’Angelo a Segno, in via dei Tribunali 45, nel centro storico di Napoli sarà possibile visitare una particolare Mostra Internazionale del Presepe.

In mostra 21 pezzi straordinari provenienti dalle preziose collezioni private di Peppe Barra, Rosario Bianco, Catello Maresca e Lorenzo Mazzeo, altri invece realizzati dai più grandi maestri presepisti partenopei, come Antonio Cantone, Alfredo Molli e i fratelli Sinno. Ci saranno anche particolari presepi appartenenti alla Fundación Díaz Caballero del Museo Internacional de Arte Belenista di Mollina (Málaga) e al Museo Salzillo di Murcia, enti che custodiscono l’arte presepiale nel mondo.

All’inaugurazione della mostra erano presenti Sua Eminenza il Cardinale Crescenzio Sepe, il magistrato Catello Maresca, l’imprenditore ed editore Rosario Bianco e gli artisti Peppe Barra e Lello Esposito.

La Mostra Internazionale del Presepe è a cura dell’architetto Martina Cicatiello, e rientra nel più ampio progetto “Il Presepe napoletano come strumento di evangelizzazione”, proposto da Rosario Bianco e Catello Maresca, con l’Accademia delle Arti, Mestieri e Professioni e l’Associazione PartenArt.

Il progetto culminerà in un Convegno Internazionale sul Presepe, che si terrà il 10 gennaio 2020 presso l’Auditorium multimediale della Curia Arcivescovile, in Largo Donnaregina, 22 a Napoli e sarà un importante momento di approfondimento e di confronto tra i maggiori esperti del presepe a Napoli e nel mondo, a cinquant’anni dall’ultimo congresso sull’argomento.

Maggiori informazioni – Mostra Internazionale del Presepe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend