100 Lupi in ferro invaderanno Piazza Municipio di Napoli a Natale 2019

i-lupi-di-liu-Ruowang-4.jpg

Una grande installazione concettuale di Liu Ruowang, uno dei maggior artisti contemporanei della Cina, occuperà Piazza Municipio per il periodo natalizio a Napoli. Una mostra che ci riporta ai grandi tempi passati della Montagna di sale di Mimmo Paladino e delle 333 “capuzzelle” di Rebecca Horn al Plebiscito

 

Ritorno al passato a Napoli con una grande installazione in piazza Municipio che sarà l’attrazione del Natale 2019. La grande piazza napoletana ospiterà infatti dal 14 novembre 2019 al 31 marzo 2020. Cento lupi in ferro costruiti a Pechino da Liu Ruowang, scultore cinese di fama internazionale, una grande installazione concettuale dal titolo Wolves coming.

Per il Natale 2019 avremo dunque Piazza Municipio “invasa” da ben cento imponenti lupi, tutti in ferro, grandi sculture di più di tre metri, del peso di circa 280 kg. ciascuno. Una grande installazione concettuale che simboleggia i pericoli imminenti e la lotta per fronteggiarli, in un luogo emblematico della città. 100 lupi, sculture realizzate in ferro, che circondano il condottiero che combatte inutilmente.

Una mostra, che dopo le esposizioni in Nuova Zelanda, Francia e Germania, arriverà per la prima volta in Italia con l’intero branco, su ben 15 tir direttamente dalla Germania.

Wolves Coming di Liu Ruowang: una grande installazione a Piazza Municipio

Il grande evento per il Natale 2019 a Napoli è stato organizzato dalla Lorenzelli Arte con la collaborazione dell’artista Milot e promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli.

Un’installazione colossale che si ispira, per stile e composizione, all’enorme esercito di terracotta cinese.  Un’opera che, come si auspica l’artista, potrà essere vissuta dalla popolazione, che potrà toccare e salire sui lupi, creando così un rapporto con la gente e, forse, alcuni lupi resteranno in città dopo la fine della mostra.

Nel frattempo un “lupo” già è in Campania a Cervinara, il paese d’adozione di Milot, l’artista che ha collaborato con Ruowang all’allestimento della Mostra, ma è un lupo molto più grande di cinque metri. Liu Ruowang lo ha donato durante una visita al paese perché colpito da un dipinto in una chiesa che ritrae un gesuita con un costume cinese, simbolo di uno scambio già esistente tra le due culture, italiana e cinese.

Maggiori informazioni: I Lupi di Liu Ruowang in Piazza Municipio

Foto Pagina Facebook Liu Ruowang

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend