Escursione e concerto gratuito al tramonto di Vinicio Capossela tra le bellezze del Cilento

Vinicio-Capossela-in-concerto-a-Villa-Favorita-a-Ercolano.jpg

“Tra cielo e mare” è un evento tutto gratuito e da non perdere alla scoperta delle bellezze del Borgo di San Giovanni a Piro e del Belvedere di Ciolandrea nel Cilento con uno straordinario concerto gratuito di Vinicio Capossela. Una escursione che ci consentirà di conoscere dei luoghi “tra cielo e mare” considerati tra i più belli d’Italia

 

 

Un grande evento completamente gratuito ci permetterà di effettuare sabato 14 Settembre 2019 una bellissima escursione alla scoperta di luoghi meravigliosi nei dintorni del Borgo di San Giovanni a Piro e di assistere a un concerto gratuito al tramonto di Vinicio Capossela. Il concerto si terrà  sul Belvedere di Ciolandrea a picco sul mare conosciuto anche come “La terrazza del Cilento”.

Ma la serata non finisce qui perché si tornerà al paese dove si potrà assistere ad un altro concerto con Pietro Cirillo e le Officine Popolari Lucane che proporranno la bella musica nella grande piazza Giovanni Paolo II.

Tra cielo e mare è una giornata eccezionale a San Giovanni a Piro in tre atti, ovvero con tre eventi che ci faranno conoscere le bellezze storiche, artistiche e paesaggistico di una zona stupenda del Cilento. L’evento per la valorizzazione del borgo di San Giovanni a Piro è organizzato dalla Scabec e dal Comune di San Giovanni a Piro e voluto dalla Regione Campania.

L’escursione tra le bellissime terre di San Giovanni a Piro

Uno straordinario viaggio narrativo attraverso una passeggiata storica dei luoghi simbolo della cittadina che si terrà sabato 14 settembre 2019 a partire dalle ore 17.00 con appuntamento in Via Nazionale c/o Caserma Carabinieri a San Giovanni a Piro (SA),

L’evento non necessita di prenotazioni ma è consigliabile di farsi trovare al punto di incontro almeno 15 minuti prima dell’appuntamento delle ore 17.00, presso la Caserma dei Carabinieri a San Giovanni a Piro in Via Nazionale. Nelle vicinanze della struttura c’è un ampio parcheggio gratuito.

Da qui si partirà per dove tutto ebbe inizio, l’Abbazia basiliana, fondata dagli stessi monaci sul finire del X secolo, e si proseguirà presso l’antico lavatoio datato 1778 dove, dopo diversi secoli, ancora oggi l’acqua scorre fresca dalla bocca di tre maschere in marmo.

Ancora si arriverà alla Porta Pietra Pacifica, unica ancora esistente dei cinque varchi d’accesso al paese nelle antiche mura, fatte erigere, nel 1534, dal Cardinale Tommaso De Vio, per proteggere il piccolo centro dalle incursioni dei turchi.

Poco lontano si giungerà al sentiero della “Manna”, un tempo unica via di collegamento tra il centro abitato di San Giovanni a Piro ed il Santuario intitolato a Maria SS. di Pietrasanta. Da qui attraverso un sentiero campestre si arriverà al Belvedere di Ciolandrea.

Il concerto gratuito al tramonto di Vinicio Capossela

Il Belvedere di Ciolandrea è un luogo assolutamente unico, conosciuto come “La terrazza del Cilento”, o come “Belvedere delle quattro regioni”, che offre un meraviglioso panorama del golfo di Policastro, della costa lucana (con il riconoscibile Cristo di Maratea), della costa calabra e, nelle giornate più terse, dell’isola siciliana di Stromboli.

vinicio capossela

Il Belvedere ricade all’interno del perimetro del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni e si affaccia, a picco sul mare, sull’Area Marina Protetta Costa degli Infreschi e della Masseta.

In questo luogo stupendo, al tramonto, si celebrerà “il Rito” con le “Ballate per uomini e bestie” di Vinicio Capossela. Uno straordinario evento che si terrà sul Pianoro di Ciolandrea, monumento vivo di questo imponente transito di civiltà che ha solcato i millenni.

L’ultimo “atto” della giornata: il concerto serale a San Giovanni a Piro

Infine, si tornerà al centro del paese con “la Catarsi” (terzo Atto) in Piazza “Giovanni Paolo II” dove si esibirà Pietro Cirillo con le OFFICINE POPOLARI LUCANE proponendo l’ultimo loro lavoro “SANGUE LUCANO” che vuole essere l’atto finale di un percorso che celebra il canto di una generazione che non ha fallito, ma che è figlia di un fallimento, innalzando in musica un grido di rinascita e di cambiamento.

Maggiori informazioni: San Giovanni a Piro tra cielo e mare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend