Belvedere di Pizzofalcone a Napoli: ricominciano i lavori per la riqualificazione

Belvedere-di-Pizzofalcone-a-Napoli-1.jpg

Un bellissimo belvedere sulla terrazza dei “Bastardi di Pizzofalcone” per un panorama stupendo sul golfo di Napoli

 

 

Il belvedere di Pizzofalcone a Napoli è sempre stato uno dei punti più belli e panoramici della città. Finalmente sono ripresi i lavori per la sistemazione e riqualificazione del Monte Echia. Uno dei punti più panoramici sarà restituito alla città e ai tantissimi napoletani e turisti che affollano la zona di Castel dell’Ovo e del Borgo Marinari.

Dopo vari fermi sembrano ripartiti i lavori che, entro un anno, realizzeranno il collegamento via ascensori tra la zona finale di Santa Lucia e la sommità del monte Echia.

Saranno realizzati con il minor impatto visivo possibile, due ascensori, la scala di sicurezza in ferro, le infrastrutture tecniche per l’impianto e sulla cima di monte Echia anche un punto di ristoro.

Sul Monte Echia ci sarà uno dei belvedere più belli di Napoli

A lavori conclusi si recupererà uno dei belvedere più belli della città, il Monte Echia, proprio dove nacque il primo nucleo di Parthenope fondato dai Cumani verso la fine dell’ottavo secolo avanti Cristo.

I lavori dell’ascensore consentiranno anche la sistemazione del belvedere che è stato reso celebre dalla serie TV i Bastardi di Pizzofalcone perché li si trova il “Commissariato”. Sarà realizzato un punto di ristoro e verranno sistemate tutte le aree verdi della zona.

Ci saranno dei percorsi pedonali che porteranno napoletani e turisti verso i punti più panoramici del belvedere come la zona di Villa Ebe, Castel dell’Ovo e il mare, e la zona di MontediDio. Un luogo bellissimo e panoramico che sarà raggiungibile comodamente dalla fine di via Santa Lucia in ascensore e che verrà restituito finalmente alla città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top
Send this to a friend