1.000.000.000 € per la cultura. Gli interventi a Napoli e in Campania

Cose-mai-viste-alla-scoperta-dei-luoghi-nascosti-della-Reggia-di-Caserta-e1463835561214.jpg

Il CIPE, il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica, ha approvato in questi giorni il Piano Strategico ‘Turismo e Cultura’ proposto dal Ministro dei beni e attività culturali, Dario Franceschini.

Il Piano, che sarà immediatamente operativo, stanzia un miliardo di euro per realizzare 33 importanti interventi di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale e di potenziamento del turismo culturale in tutta Italia.

Partirà dunque a breve “la più grande operazione di restauro e valorizzazione dei beni culturali della storia della Repubblica”. Un piano che, secondo il Ministro Franceschini, sarà capace di generare lo sviluppo sociale, economico e civile del territorio, il più grande intervento sul patrimonio culturale dal dopoguerra con 33 importanti interventi, da Nord a Sud dell’Italia che “avranno un forte impatto sull’economia, riattivando risorse di eccellenza e portando lavoro ai tanti specialisti e tecnici dei beni culturali”.

Gli interventi a Napoli e in Campania

Un miliardo di euro è stato stanziato per interventi in tutta Italia ed anche a Napoli e in Campania saranno avviate molte opere. Vi riportiamo i lavori che si faranno a breve nella nostra regione, con 185 milioni destinati alla sola Campania, per farvi comprendere la portata dell’intervento.

  • 40 milioni per la Reggia di Caserta con il completamento delle opere di restauro del monumento e del parco

  • 40 milioni di euro per il restauro e la valorizzarione dell’area archeologica di Pompei e per la continuazione del “grande progetto Pompei”

  • 30 milioni per il Museo di Capodimonte con il restauro della cinta muraria, il nuovo allestimento delle sale e il miglioramento dei collegamenti con la città

  • 25 milioni per il parco archeologico dei Campi Flegrei a Bacoli, Giugliano, Pozzuoli-Rione Terra

  • 20 milioni per il Museo Archeologico Nazionale di Napoli con opere strutturali per il miglioramento degli spazi espositivi e dell’accesso

  • 20 milioni per il restauro e il riallestimento del Museo di Paestum e la ristrutturazione dell’ex stabilimento Cirio

  • 10 milioni per gli scavi di Ercolano per il restauro delle strutture e le superfici decorate della Casa dell’Atrio a Mosaico, dell’Apollo Citaredo, del Colonnato Tuscanico, del Graticcio, del Mobilio Carbonizzato, del Sacello di Legno e del Bicentenario

Inoltre ci saranno anche interventi sul sito borbonico dell’isola di Ventotene in particolare 70 milioni per il restauro e la valorizzazione dell’ex carcere borbonico di Santo Stefano e 20 milioni per Appia Regina Viarum con la valorizzazione dell’antico tracciato della via romana che da Roma, passando per la Campania conduceva a Brindisi.

L’elenco completo degli interventi in Tutta Italia sul sito del Ministero.

[youtube]https://youtu.be/CIP9aYM3bd8[/youtube]

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend