David Gilmour in due concerti all’Anfiteatro degli Scavi di Pompei

David-Gilmour-in-due-concerti-allAnfiteatro-degli-Scavi-di-Pompei.jpg

Nonostante i prezzi molto alti per il concerto di David Gilmour nell’Anfiteatro degli Scavi per la sera del 7 luglio 2016 c’è una nuova data programmata per questo grande evento.E’ stato infatti annunciato un nuovo concerto per il giorno successivo, venerdì  8 luglio 2016, sempre nella splendida location e sempre ai prezzi già annunciati e che sono di 80, 150, 200 e 300 euro.

Il chitarrista dei Pink Floyd ritornerà dunque per due giorni di seguito dove fu registrato il fantastico film-documentario Live at Pompeii” , diretto da Adrian Maben, nonostante i prezzi un po alti, rievocando così il mitico il live dei Pink Floyd del 1971. Una esperienza per “pochi”  intimi perché la capienza per i 2 live di Gilmour  sarà di “soli” 3100 posti per live e saranno probabilmente solo posti in piedi.

Gli spettatori saranno comunque molti di più di quel centinaio, tra tecnici e “intrusi” che furono presenti quando fu realizzato quello che poi si rilevò uno dei migliori film live sul Rock, il “Live at Pompei”

L’idea del film venne al regista Maben durante le vacanze con la fidanzata in Italia: quando arrivò nelle rovine di Pompei ritenne questo luogo la location perfetta per filmare una band in concerto senza pubblico. Maben ritornò ad ottobre del 1971 ed effettuò le mitiche riprese in sei giorni nel sito archeologico con il gruppo inglese che suonò sempre dal vivo. Per fare ciò i Pink Floyd fecero trasportare  in Italia, con i camion, tutta la loro attrezzatura da concerto, assieme a un impianto per la registrazione a 24 tracce che potesse garantire la stessa qualità sonora dei loro lavori in studio.

Gli altri grandi concerti dell’estate a Pompei e a Napoli

Ma quello di David Gilmour nell’Anfiteatro degli Scavi non sarà l’unico grande concerto dell’estate in Campania. Ci sarà infatti sempre a Pompei Elton John il 12 luglio 2016, sempre nell’Anfiteatro e sempre con pochissimi posti a sedere, circa 3000, e sarà anche questo un concerto eccezionale.

Ma per Pompei già si parla di altri grandi nomi della musica per cui si stanno chiudendo i contatti. Dovrebbero infatti suonare a Pompei questa estate, ma al Teatro Grande degli Scavi anche Fiorella Mannoia, Ludovico Einaudi e Eduardo De Crescenzo altri nomi che riempiranno Pompei di ottima musica e di tanti spettatori.

Ma non dimentichiamoci di Napoli che questa estate sarà la capitale del musica jazz internazionale. Infatti a Luglio 2016 a Napoli, grazie alla nuova gestione dell’Arena Flegrea, si terrà un grande evento che porterà in città grandi nomi del jazz internazionale; Arena in jazz 2016. Ci saranno infatti tre grandi concerti a distanza di pochi giorni, qualcosa di incredibile per Napoli fino a qualche tempo fa. La stagione jazz dell’Arena Flegrea inizierà il giorno 11 luglio con il concerto di Diana Krall cui seguirà il giorno dopo addirittura Pat Metheny il 12 luglio e, dulcis in fundo, il grande Chick Corea sarà a Napoli sempre all’Arena Flegrea il 16 luglio 2016.

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend