Riapertura ufficiale dell’Edenlandia a Napoli

riapre-ledenlandia-estate-2015.jpg

Sembra che stavolta sia la volta buona: Edenlandia, lo storico parco dei divertimenti di Napoli, dovrebbe riaprire al pubblico il 20 aprile 2016.

I lavori sono cominciati da tempo e sono stati superati anche gli ultimi problemi burocratici riguardanti qualche manufatto abusivo esistente.

Per garantire il rispetto delle date indicate per la riapertura, i lavori all’interno del parco giochi proseguono a ritmi serrati. Dopo l’abbattimento di buona parte dei manufatti abusivi si stanno recuperando anche alcune delle storiche attrazioni del parco.

Tra le giostre in restauro c’è quella di Dumbo, l’elefante volante, una delle giostre storiche del parco, tra le prime ad essere aperte e c’è anche il vecchio e suggestivo Castello di Lord Sheidon. Ma alla riapertura ci saranno anche giochi introdotti ex novo che rappresentano la novità per il parco giochi napoletano.

Edenlandia apri a Napoli nel 1965

Il parco giochi di Edenlandia fu costruito nel lontano 1965 e fu tra i primi parchi a tema in Europa. Prima a Napoli c’era un piccolo Luna Park nella villa comunale all’altezza di Viale Dohr .

Edenlandia fu una vera novità con tutte quelle attrazioni, belle e particolari, che hanno fatto sognare intere generazioni. Ricordiamo il trenino sul percorso di cemento con 2 diverse locomotive, l’autopista a più piste, le grandi montagne russe, i tronchi galleggianti che furono tra gli ultimi giochi installati e poi tante altre attrazioni di grande effetto che anticiparono quelle degli attuali grandi parchi giochi.

Tra le “storiche” attrazioni come non rimpiangere il Castello di Lord Sheidon, il terribile castello che si raggiungeva con una zattera e in cui si abbassava il soffitto  e poi, tra i primi giochi aperti negli anni 60 c’era anche Vecchia America, un giro nel far West a bordo di vecchie auto/carrozze, il Trenino che compiva un percorso lungo il parco tra caverne e galeoni, le macchine “tozza-tozza” e tanti altri bellissimi ed indimenticabili giochi.

Se volete rivedere le foto originali dell’epoca potete consultare un nostro precedente articolo.

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top
Send this to a friend