Laboratorio di scrittura creativa all’Archivio Storico di Napoli

Lalineascritta-scrittura-creativa-a-Napoli-allArchivio-Storico.jpg

Anche quest’anno sono ripresi a Napoli i laboratori di scrittura creativa Lalineascritta tenuti dalla scrittrice Antonella Cilento. E ritornano, per il ventitreesimo anno di attività, in una location d’eccezione quale è il bellissimo Archivio Storico del Banco di Napoli ai decumani. Ben otto stage di scrittura narrativa e drammaturgica che partiranno da documenti dell’archivio del Banco, otto eccezionali incontri che saranno a cura di Antonella Cilento e Stefania Bruno.

8 stage di narrazione e drammaturgia che, partendo da documenti d’archivio, rivelano le esistenze celebri e le vite comuni che, dal XVI secolo ad oggi, hanno contribuito alla vita segreta dell’Archivio del Banco di Napoli.

Già svolti il primo e il secondo laboratorio con argomenti d’eccezione  quali “La peste a Napoli. Sogno e visione, dal dettaglio all’insieme” e “Pittori: Caravaggio, Mattia Preti, Velazquez” su cui si è indagato delle vicende private, dei pagamenti che testimoniano le loro committenze dei grandi pittori del Seicento a Napoli. Per il 2016 i laboratori previsti sono i seguenti.

Gli Stage previsti nel 2016

  • Venerdì 15 e sabato 16 gennaio 2016 – L’albergo dei poveri – Ambienti, il profumo dei luoghi – Ogni storia abita uno spazio e un tempo e pochi spazi come l’Albergo dei Poveri di Napoli conservano una tale congerie di destini dimenticati e di consuetudini cancellate dal tempo: con Antonella Cilento
  • Venerdì 12 e sabato 13 febbraio 2016 – Un incendio al Banco – Di lama e di trama – Un incendio doloso, una fitta trama di responsabilità, un’azienda impegnata a punire i responsabili e insieme a nascondere i fatti: con Antonella Cilento
  • Venerdì 11 e sabato 12 marzo 2016 – 1799: i personaggi dimenticati – Racconto o romanzo? – Ci sembra di sapere tutto di Eleonora Pimentel Fonseca o della Sanfelice, ma tanti furono i protagonisti della Rivoluzione del ’99 e alcuni sono stati dimenticati dai romanzi e dalle cronache ma conservati dall’Archivi: con Antonella Cilento
  • Venerdì 15 e sabato 16 aprile 2016 – La scena della storia – C’è un momento, quando si inizia a scrivere, in cui la storia esiste solo come emozione, come possibilità. Da questo momento in poi scrivere significherà trasformare questa emozione in una narrazione autonoma. Con Stefania Bruno.
  • Venerdì 13 e sabato 14 maggio 2016 – Sentire le voci – Scrivere per il teatro significa sentire le voci. Non c’è più un narratore che ci conduce per mano nella storia ma sono i personaggi a chiamarci, pretendendo di parlare per acquisire il diritto ad esistere, come avviene agli spettri “in cerca d’autore” pirandelliani. Con Stefania Bruno.
  • Venerdì 10 e sabato 11 giugno 2016 – Smontare e rimontare – Ogni parola scritta sulla pagina diventa in teatro oggetto, luce, suono, corpo. Per questa ragione il drammaturgo è uno scrittore che scrive su una pagina dotata di larghezza, profondità, altezza e soprattutto densità. Con Stefania Bruno.

Informazioni su Lalineascritta

I corsi si tengono nei seguenti orari: venerdì h 14.30-19 sabato h 10-13 e 14.30-19 e sono a pagamento 70 euro adulti / 50 euro studenti. Sconti se si acquista l’intero pacchetto. Info dettagliate, costi e modalità di iscrizione su www.Lalineascritta.it  o a info@lalineascritta.it o telefonando a: 081.2462079 / 349.630326.

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend