5 Sagre da non perdere in Campania: weekend 1-2 agosto 2015

sagre-da-non-perdere-in-campania-1-2-agosto-2015.jpg

Eccoci ancora a parlare delle sagre, veramente tante nel fine settimana che ci consentono di scoprire i buoni prodotti delle nostre terre e dei simpatici paesi a volte fuori dai normali circuiti turistici. Le sagre si terranno di sera con il fresco per farci passare belle serate  con tanti ottimi prodotti della nostra terra.

Questa settimana l’attesa sagra del buon fiordilatte ad Agerola e sempre in zona la Sagra del Riavulillo a Arola frazione di Vico Equense per provare il “diavulillo” quel buon formaggio con peperoncino e olive e tante altre cose buone. A Casapesenna si terrà la Sagra del bufalotto e del vino asprinio dove si si troverà tanta buona mozzarella di bufala e poi la Festa del Grano, con la rievocazione dell’antico rito a Casalbore e infine la festa della Cocchia a Moiano. Buon fine settimana a tutti.

Sagra del Fiordilatte ad Agerola (NA)

sagra del fiordilatte 5 Sagre da non perdere in Campania 1-2 agosto 2015

Dall’1 agosto al 3 agosto 2015 si terrà una grande festa giunta alla sua 35° edizione “Fiordilatte Fiordifesta” alla Frazione Pianillo di Agerola. Un evento tutto dedicato al buon fior di latte e ai prodotti tipici agerolesi dove ci saranno anche dimostrazioni di lavorazione, percorsi naturalistici e artistici, laboratori del gusto e spettacoli musicali.  Non solo fiordilatte ma anche i salumi e il locale pane, prodotto ancora con una parte di farina di segale. Non mancherà la pasta di Gragnano e il vino di Furore. Un particolare menù tipico verrà preparato per l’occasione, e ci saranno i laboratori del gusto organizzati dalla condotta Slow Food dei Monti Lattari. Ci saranno anche percorsi guidati al Museo Civico di Agerola e potrete esplorare il mercatino di prodotti tipici allestito presso il giardino parrocchiale.  Domenica 2 agosto ci sarà una passeggiata naturalistica per campi e borghi di Agerola. Tanta musica nei tre giorni con il Gran Complesso Bandistico “Città di Agerola”, il gruppo di musica popolare “Corecorde” e la performance del gruppo folkloristico “Città di Agerola”. Conclude Giusy Ferreri in concerto il 3 agosto. Gran finale con lo spettacolo di fantasia pirotecnica. Informazioni

Sagra del bufalotto e del vino Asprinio A Casapesenna

sagra del bufalotto e vino

A cura della  Pro Loco Casapesenna il  1 e 2 agosto 2015 dalle 20.00 alle 24.00 al Parco della Legalità, via Orazio, Casapesenna (CE) si terrà la Sagra del bufalotto e del vino asprinio. I volontari serviranno gustosi piatti a base di carne di bufalotto e mozzarella di bufala campana, accompagnati dal celebre vino asprinio aversano.Le serate saranno allietate dalla musica della Paranza d’Alterio, che proporrà la tammurriata giuglianese, e da esibizioni di gruppi locali di musica rap e di arti marziali miste da parte del Dojo Panaro. Nel Parco saranno inoltre a disposizione giochi e giostre per i più piccoli. Informazioni

La Festa del Grano a Casalbore (AV)

festa del grano

Domenica 2 Agosto 2015 torna la nuova edizione della “Festa del Grano” di Casalbore quest’anno si terrà domenica presso la Corte della Torre Normanna, simbolo del borgo irpino. L’iniziativa nasce con l’intento di rievocare le tradizioni contadine tipiche delle Terre d’Irpinia. Tradizioni spesso dimenticare, ma in realtà ancora vive nel ricordo di tante genti, soprattutto anziani, che hanno potuto vivere direttamente la fatica, ma anche le gioie del mondo contadino di una volta. La location sarà lo splendido scenario del borgo antico dell’area castellare di Casalbore, arricchito da stand con esposizioni di prodotti tipici e da un’esposizione dedicata agli antichi mestieri del mondo contadini. Si comincia alle ore 17,00 con “la pisatura a pede” del grano. Successivamente, alle ore 18,30, si terrà un momento di riflessione sul tema della ruralità e delle tradizioni contadine durante il quale saranno raccolte le riflessioni dei partecipanti. A seguire, passeggiata tra gli stand espositivi e visita al “Museo dei Castelli” di Casalbore. La manifestazione sarà chiusa, a partire dalle ore 20,30, dalla rappresentazione di spaccati di vita contadina e tradizioni locali, con l’organizzazione di percorsi enogastronomici di degustazione di prodotti e piatti tipici locali preparati per l’occasione. L’evento sarà accompagnato da canti, balli e musica folkloristica. Informazioni

Festa della Cocchia a Moiano (BN)

festa della cocchia

Dal 31 luglio al 2 agosto 2015 al “Il Giardino Ludus Iani” – Villa Meccariello in via san Giacomo a  Luzzano di Moiano in provincia di Benevento si terrà un bell’evento enogastronomico dal nome Festa della Cocchia. Un evento creato per festeggiare ancora una volta il Sannio ed i suoi Sapori. Un pane-pizza, dalla forma circolare, creato con le migliori farine da fornai di Moiano, che grazie alla cottura in forno a legna assume una gustosità ed una fragranza unici! La cocchia verrà farcita con Porchetta o Salsiccia o Salumi, insieme a Caciocavallo e successivamente fatta riscaldare nel forno a legna per farne amalgamare i sapori. Durante le serate potrete degustare anche il Tagliere fatto con salumi, affettati e formaggi del Sannio. Vino Aglianico e Falanghina IGP Beneventano e DOP Taburno dell’azienda vinicola “Cantine del Taburno” e Torte della Tradizione. L’ingresso all’area è libero. l’evento si terra’ anche in caso di pioggia – oltre 200 posti al coperto.Informazioni antonio 349 1140061

La sagra del Riavulillo ad Arola di Vico Equense (NA)

sagra del Riavulillo

Si terrà dal 2 al 4 Agosto 2015, la Sagra del Riavulillo a Arola frazione di Vico Equense in provincia di Napoli. La sagra ci consentirà di gustare il Riavulillo (o diavoletto) il piccolo caciocavallo di pasta filata, lavorato a mano e farcito con olive nere, olio di olive e peperoncino tritato.  Il peperoncino piccante, le olive e il formaggio si fondono assieme in questo piccolo formaggio ed esaltano il palato e inducono a continui peccati di gola, specie se innafiati da un buon bicchiere di vino. Il Riavulillo, va bene sia come gustoso antipasto che un ottimo secondo piatto e va servito caldo e filante, alla brace, al forno o al cartoccio. Nella zona di Vico Equense oltre al classico Riavulillo, se ne producono anche originali varianti di Riavulilli, meno piccanti ma sempre ottimi. Informazioni 

 [ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top
Send this to a friend