KFC aprirà a Napoli? Ecco perché

kfc-a-napoli.jpg

Aggiornamento: l’amministratore delegato di KFC Italia, Corrado Cagnola, ha dichiarato a Repubblica che dopo aver aperto con successo in Italia i primi ristoranti,  “l’investimento complessivo nei prossimi anni porterà ad una media di 15 aperture all’anno, inizialmente su Lombardia, Lazio, Triveneto e Campania“.

In questi giorni sul web sta girando la notizia di una prossima apertura di un ristorante KFC a Napoli. KFC, Kentucky Fried Chicken, è una catena statunitense di fast food conosciuta in tutto il mondo per le sue alette di pollo fritto;  la notizia sta ottenendo un grande successo probabilmente grazie all’entusiasmo che ultimamente i napoletani stanno dimostrando per qualsiasi attività commerciale dedita alla frittura.

La notizia è coerente con il comunicato stampa rilasciato da KFC Italia in cui viene dichiarata la prossima apertura in altre 5 città italiane entro la fine del 2015. Infatti, a novembre 2014, KFC ha già aperto a Roma e Torino i primi due punti vendita italiani. Le prossime città candidate, potrebbero dunque essere, tra le altre, Napoli e Milano.

Nello stesso comunicato viene annunciata una interessante novità proposta per la prima volta in Italia dai fast food di KFC, è la free refil ovvero la possibilità di consumare illimitatamente bevande, attraverso self service, pagando solamente la prima.

Ad ogni modo, quando la catena statunitense aprirà a Napoli si parlerebbe di un ritorno di KFC a Napoli perché già alla fine degli anni 60 la nostra città era l’unica italiana ad ospitare, al Vomero, il primo e unico ristorante della catena americana.

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top
Send this to a friend