“Il servitore di due padroni” al Teatro Bellini

servitore-di-due-padroni-bellni-.jpg

Dal 18 al 23 febbraio 2014 al Teatro Bellini andrà in sxenauna particolare e suggestiva interpretazione di Antonio Latella della celebre opera di Carlo Goldoni, in scena con Giovanni Franzoni, Elisabetta Valgoi, Annibale Pavone, Rosario Tedesco e Federica Fracassi.

Il servitore di due padroni” fu uno spettacolo che rese celebre Giorgio Strehler ma questa versione di Latella è nuova ed originale, tutta riscritta, ricavata e reinterpretata: dietro la figura di Arlecchino si nasconde l’insieme delle menzogne di tutti i personaggi che si avvicendano sul palco. Nessuna traccia dell’Arlecchino “solare” di Strehler a cominciare dall’abito rigorosamente bianco e non di pezzi multicolori e un Arlecchino che si chiama Truffaldino come nell’originale.

Cambia anche l’ambientazione, molto contemporanea in un alberghetto di  provincia e piena di torbide passioni. Un dramma borghese dunque, lontano dalla commedia di Goldoni e dalla oramai storica versione di Giorgio Strehler riscritto da Ken Ponzio, giovane drammaturgo e autore che si è formato come attore.

servitore di due padroni napoli 2014

Una versione non convenzionale e lontana dalla tradizione, quella presentata al Bellini da Latella, ma che intende riaffermare la modernità del teatro di Carlo Goldoni e che è stata scritta con l’appoggio di tre grandi teatri italiani al fine di favorire la sperimentazione e l’innovazione nel mondo del teatro dando così spazio a visioni differenti e offrendo agli spettatori un diverso panorama della scena teatrale.

“Il servitore di due padroni” a Napoli: Date, orari e prezzi

  • Quando: Dal 18 al 23 febbraio 2014
  • Orario: feriali ore 21:00 – mercoledì e domenica ore 17:30
  • Dove: Teatro Bellini – Via Conte di Ruvo, 14  Napoli
  • Prezzo biglietto: da 12 a 30 euro
  • Contatti e informazioni: Tel. 081.5491266

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top
Send this to a friend