Il giorno dei morti di De Giovanni in scena al Pozzo e il Pendolo

il-giorno-dei-morti-il-pozzo-e-il-pendolo.jpg

Ogni sabato e domenica fino al 2 marzo 2014 andrà in scana quello che da tanti è stato definito “Il capitolo più bello delle stagioni del commissario Ricciardi: Il giorno dei morti“.

Inserito in un’interessante cartellone arriva al “il Pozzo e il Pendolo” lo straordinario lavoro del napoletano Maurizio De Giovanni. La vicenda è oramai nota e si svolge a Napoli nell’autunno del 1931. In questa stagione piovosa il commissario Luigi Alfredo Ricciardi inizia un’indagine, non autorizzata, sulla morte di un orfano, che sembra accidentale. Ricciardi, come sanno gli appassionati delle avventure del commissario, prende spunto per le sue indagini dalla sua particolarità di “catturare” l’ultimo pensiero della vittima: ma stavolta non sarà così e sarà il silenzio assoluto di quel piccolo cadavere ad “imporgli di inoltrarsi nuovamente nei gironi infernali delle passioni umane.” Un “libro spietato” il giorno dei morti  che coinvolge il lettore sin dalla prima pagina e lo porta nel suo “girone infernale” senza mollarlo fino all’ultima.

il giorno dei morti maurizio de giovanni

Ottima la regia e l’adattamento in scena di Annamaria Russo  che ha smontato il libro ed ha portato sul palco una  storia avvincente quanto il testo e che coinvolge lo spettatore fino alla fine. In scena Nico Ciliberti , Ramona Tripodi, Valentina Vacca con le musiche di Luca Toller  e le scene di Bernardo Pinto.

“Il giorno dei morti” di Maurizio del Giovanni: orari e date

  • Quando: ogni sabato e domenica  fino al 2 marzo 2014 replica straordinaria venerdì 21 febbraio ore 21,00
  • Orari: sabato ore 21,00 domenica ore 18,30
  • Dove: il Pozzo e il Pendolo Piazza San Domenico Maggiore, 3
  • Prezzo Biglietti: 16 euro
  • Contatti e informazioni: Il Pozzo e il Pendolo prenotazioni e informazioni 081-5422088. 

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top
Send this to a friend