Pádraig Timoney in mostra al Museo Madre

Pádraig-Timoney-museo-madre.jpg

“a lu tiempo de…” è il titolo della prima e più ampia mostra personale mai effettuata in tutto il mondo, da un museo pubblico, sul lavoro dell’artista irlandese Pàdraig Timoney che vive e lavora a New York. La mostra rimarrà al Madre dal giorno 8 febbraio al 12 maggio 2014 e si andrà ad aggiungere alle varie mostre e collezioni in esposizione al Museo d’arte contemporanea di via Settembrini.

Oltre cinquanta le opere di Timoney in mostra al Madre, tutte realizzate negli ultimi venti anni, alcune anche a Napoli dove l’artista ha vissuto e lavorato tra il 2004 e il 2011, prima di trasferirsi a New York. Una prima retrospettiva di metà carriera non a caso chiamata dall’artista “a lu tiempo de…” in omaggio alla città, un titolo preso da un brano della Nuova Compagnia di Canto Popolare del 1974  “O Cunto ‘E Masaniello”.

Il lavoro di Pádraig Timoney in esposizione al Museo Madre “è un’esplorazione profonda e personale di tutti i linguaggi della pittura e della natura delle immagini, realizzata attraverso l’uso di mezzi espressivi differenti.” Timorey è noto anche per l’estrema diversità del suo lavoro e talvolta le sue personali sembrano essere collettive didiversi artisti. Negli ultimi anni la pittura ha gradualmente acquisito un posto più centrale nei lavori di Timoney che continua nella sua “esplorazione” tra tecniche differenti con cui si avvicina alla grande pittura surrealista di Ernst, Magritte e Duchamp.

Pádraig Timoney madre napoli 2014

Da non perdere al Madre anche le altre mostre in essere tra cui la prima e più completa retrospettiva mai effettuata per Vettor Pisaniche è stato uno dei più importanti artisti italiani contemporanei.

La mostra su Padraig Timoney sarà dunque un’ottima occasione per “rivedere” il Museo Madre che è stato di recente indicato dalla redazione di Artribune come Miglior Museo d’Italia “per un rilancio notevole che Pier Paolo Forte e Andrea Viliani sono riusciti a mettere in piedi quando ogni speranza era perduta”.

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend