Aida di Giuseppe Verdi al Teatro San Carlo

aida-Franco-Dragone-napoli-2013.jpg

Il Teatro San Carlo inaugura la Stagione dell’opera 2013/14 con Aida, di Giuseppe Verdi, che sarà in replica dal 5 al 17 dicembre 2013. L’Aida è stata a ragione definita un “capolavoro senza tempo” ed è la magnifica opera in quattro atti di Giuseppe Verdi su libretto di Antonio Ghislanzoni. Fu in origine commissionata per celebrare l’apertura del Canale di Suez nel 1869 ma Verdi rifiutò l’incarico dicendo che “non scriveva musica d’occasione”. La scrisse invece qualche anno dopo per l’inaugurazione del nuovo teatro dell’opera del Cairo dove fu rappresentata per la prima volta il 24 dicembre del 1871.

Al Teatro San Carlo per l’inaugurazione della Stagione 2013/14 ci sarà l’allestimento curato dal regista Franco Dragone che per la prima volta si cimenta con la lirica. Dragone è ideatore “dell’universo magico” del Cirque du Soleil e artista pluripremiato con gli “Obie Award” premio per i migliori artisti della città di NY e il “Los Angeles Critics’ Award”. E sarà senza dubbio una Aida che “nutrirà l’immaginario degli spettatori di fantasia e di stupore”, visto lo suo stile particolare del regista e coreografo. A dirigere l’Orchestra e il Coro del Teatro San Carlo sarà il direttore musicale, il Maestro Nicola Luisotti. La manifestazione è sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana. I prezzi sono diversi per la prima di gala del 5 dicembre 2013 e per gli altri turni.

(informazioni utili sullo spettacolo dopo l’immagine)
aida teatro san carlo dicembre 2013

Aida al San Carlo: prezzi, orari e date

  • Quando: 5 al 17 dicembre 2013
  • Dove: Teatro San Carlo a Napoli
  • Prezzi biglietti: Prima di Gala del 5 dicembre 2013 – da 100 a 400 euro – Giovani 60 – Altri Turni da 50 a 130 euro – giovani 30
  • Contatti e informazioni: 081 7972331 – 412 -468 http://www.teatrosancarlo.it/

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend