Nuovo programma al Museo Madre e una “gustosa novità”

museo-madre-programma-inverno-2013.jpg

Dopo aver concesso l’ingresso per tutto il mese di ottobre e fino alla presentazione del nuovo programma, il Museo Madre ha presentato il nuovo programma espositivo. Ci saranno interessanti retrospettive e omaggi a grandi artisti ma anche una novità: Lunch in Music&Art al Madre una nuova pausa pranzo a Napoli.

Il primo evento proposto dal 20 dicembre 2013 al 24 marzo 2014 sarà una grande retrospettiva dedicata al pittore Vettor Pisani con oltre 200 opere esposte. La mostra s’intitola “Eroica/Antieroica“, a cura di Eugenio Viola e dello stesso Viliani e propone “i contrasti tra sacro e profano, uomo e donna, l’arte del passato e le provocazioni del presente”. L’autore è nato a Bari ma ischitano d’adozione Pisani è scomparso suicida a Roma nel 2011.

In contemporanea verrà presentato il secondo capitolo del riallestimento della collezione permanente, con “La rivoluzione siamo noi” di Joseph Beuys. Le opere dell’artista tedesco si aggiungeranno a quelle già esposte.

A febbraio sarà presentata una retrospettiva su PadraigTimoney, che rappresenta un ritorno dell’artista irlandese a Napoli. La personale di Timoney, che risiede a New York, mostra le le opere del periodo della residenza partenopea e del periodo 2004/11.

Novità anche nel programma di ” Per-formare una collezione “che mira all’acquisizione da parte del Madre di una collezione permanente, con opere di artisti italiani ed internazionali. Arriveranno sia nuove produzioni che opere storiche quali quelle di George Brecht e Dennis Oppenheim, e di artisti del calibro di Vincenzo Agnetti, Robert Barry, Dougals Hueber.

In primavera ci sarà un omaggio a Ettore Spalletti con un progetto espositivo che coinvolgerà anche i musei “Maxxi” di Roma e “Gam” di Torino.  Sarà una grande attività espositiva in tre sedi aperte in successione su Napoli, Roma, Torino con una collaborazione tra i tre musei, “in uno scenario istituzionale senza precedenti in Italia. Verrà allestito excursus storico completo nell’opera dell’artista, grande esponente dell’arte internazionale, dagli esordi nella metà degli anni’ 70 ad oggi.

Importante anche l’annuncio di importanti acquisizioni dalla Fondazione Donnaregina di opere degli artisti Carlo Alfano, Nino Longobardi, Gianni Pisani, Ernesto Tatafiore grazie ad un budget di circa cinque milioni di euro annui disponibili.

Lunch in Music&Art al Museo Madre

museo madre Lunch in Music&Art

E’ la novità per il Madre . La pubblicità parla così “Allontanati dalla scrivania e trasforma il tuo break in un appuntamento al ritmo di musica, arte e cucina tipica”. In tre date e precisamente lunedì 2, 6 e 16 dicembre 2013 dalle 13.00 alle 15.00 si potranno gustare piatti tipici della cucina napoletana. In un’atmosfera lounge si possono provare i veri piatti partenopei nonché, ballare e chiacchierare con colleghi e amici, e cogliere l’occasione per scoprire le opere del Madre. Contenuti i prezzi: 5,00 euro primo piatto + acqua. Di seguito il menù e le date per organizzarsi: 2 dicembre 2013- ragù napoletano o scarpariello; 9 dicembre 2013: sartù di riso o scarpariello; 16 dicembre 2013: pasta e patate o scarpariello.

Madre – Museo d’Arte contemporanea DonnaREgina Via Luigi Settembrini, 79 Napoli Informazioni e Prenotazioni – 081 193 13 016 / www.madrenapoli.it

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend