Le visite guidate del Week end (8-9 giugno 2013)

visita-guidata-san-domenico-maggiore.jpg

È appena terminato (il 2 giugno) il Maggio dei Monumenti ma subito a Napoli vengono proposte tante visite guidate dalle varie associazioni presenti sul territorio. Vediamo alcune tra le tante previste per il prossimo (caldo) finesettimana.

Il triangolo magico: sulle tracce dei templari e i palazzi dei fantasmi

Sabato 8 e domenica 9 giugno l’Associazione Antarecs propone “un affascinante viaggio tra sacro e profano, tra esoterismo, intrighi, leggende metropolitane e storie di delitti realmente accaduti.” In giro nel centro di Napoli tra palazzi nobiliari e storie vere. Palazzo De Sangro e lo spettro di Maria D’Avalos – Piazza S. Domenico Maggiore Chiesa di S. Domenico Maggiore con accenni di architettura Templare – Largo Corpo di Napoli e la enigmatica statua del Nilo – Via Nilo e gli spettri di Donna Albina e Donna Romita – Palazzo delle Ombre sede do munaciello e a bella ‘mbriana -Basilica Di S. Paolo Maggiore – Chiesa Di S. Lorenzo Maggiore – Via San Gregorio Armeno e le caratteristiche botteghe artigiane di arte presepiale napoletana. Appuntamento ore 11,00 davanti obelisco in piazza San Domenico Maggiore. Contributo associativo: € 7 adulti, € 5 ragazzi dai 9 ai 18 anni – La visita guidata si effettuerà con gruppi precostituiti di almeno 6 persone paganti – In ogni caso va effettuata la prenotazione obbligatoria al numero 3405365852 Antarecs.

Il Monastero di Santa Maria in Gerusalemme detto “delle Trentatré”

Assodipendenti, con un itinerario pomeridiano per sabato 8 giugno 2013 a fronte delle numerose richieste, ci ripropone un’apertura esclusiva del Monastero delle Trentatré in un percorso unico e suggestivo. Si potrà visitare uno dei complessi più particolari di Napoli, fondato dalla catalana Maria Lorenza Longo che, trasferitasi a Napoli, operò moltissimo tra i poveri, fondando prima l’Ospedale degli Incurabili e, successivamente il monastero di clausura di Santa Maria in Gerusalemme, detto delle Trentatré, dal numero massimo di suore che poteva ospitare, in ricordo degli anni di Cristo. Un viaggio straordinario tra storia, arte e fede nella Napoli del Cinquecento fino ai giorni nostri. Prenotazione obbligatoria. Ore 17,00: raduno presso porta San Gennaro e durata visita due ore circa. Contributo per Soci € 5. Informazioni e prenotazioni 3481149647 -3386702541 – 081.6140920 – 081.19463799 assodipendenti

Passione e CumPassione: Il Lazzaretto Di Napoli

Mani e vulcani ci presenta un itinerario esclusivo alla scoperta di un aspetto non conosciuto del centro di Napoli. Un percorso di visita esclusivo alla scoperta del Lazzaretto dell’ex Ospedale della Pace sito in via dei Tribunali…. dove il misticismo della fede più pura si fonde di continuo con i più remoti linguaggi pagani. Appuntamento sabato ore 10.00 esterno Chiesa di Santa Caterina a Formiello presso Porta Capuana. Con il patrocinio morale della IV Municipalità Comune di Napoli
sabato 08 giugno 2013 ore 10.00 Quota di partecipazione 6,00 euro prenotazioni obbligatorie 081.5643978 – 340.4230980 Mani e vulcani

Dalle caverne della terra: l’Oasi Naturalistica di Monte Nuovo.

L’associazione Locusiste propone, domenica 9 giugno, un’interessante visita all’Oasi Naturalistica di Monte Nuovo. Il Monte è un cono piroclastico chiamato così perché è nato con l’ultima eruzione dei Campi Flegrei tra il 29 settembre ed il 6 ottobre del 1538. Si affaccia sul golfo di Pozzuoli tra Arco Felice e Lucrino. L’eruzione distrusse il villaggio medievale di Tripergole che sorgeva accanto agli impianti termali romani impiegati nel XIII secolo per le cure balneo-termali dei forestieri e dei meno abbienti. Ascoltando, con la drammatizzazione, le parole di un testimone oculare dell’eruzione rivivremo questo cruciale momento di trasformazione del luogo. 9 giugno
Appuntamento ore 10.15 all’ingresso dell’Oasi. Durata: 120 minuti. Contributo organizzativo: 5 euro e prenotazione obbligatoria entro le 19.00 del giorno che precede la visita. Informazioni e prenotazioni Tel. 3934684091/3478586475

Chiesa dell’Arciconfraternita della Augustissima Compagnia della disciplina della santa croce

Sirecoop-sitireali propone per domenica 9 giugno la visita esclusiva ad un prezioso scrigno della Napoli capitale. La Chiesa dell’Arciconfraternita della Augustissima Compagnia della Disciplina della Santa Croce che è un piccolo monumento incastonato nel cuore del rione Forcella di Napoli. La chiesa è chiusa al pubblico da oltre 30 anni e si entrar dal palazzo laterale. E’ la più antica delle congreghe napoletane, risalente al 1290, e opera da allora nell’assistenza dei più bisognosi. Il cardinale Brancaccio nel 1384 unì ad essa un corpo ad unica navata, e nel 1689 fu trasformata in stile tardo secentesco dall’architetto Arcangelo Ghirelli e da Lorenzo Vaccaro. Col terremoto la chiesa è stata murata e le opere d’arte affidate alla Sovrintendenza. Si visiterà l’oratorio, il giardino con gli affreschi alle pareti, la bella fontana cinquecentesca e la chiesa cinquecentesca, che reca alcune testimonianze della sua fondazione Trecentesca: sul pavimento maiolicato della chiesa c’è la tomba marmorea del Confratello Bartolomeo del Sasso di Scala (1371). Si vedranno anche la coppia di angeli di altare ritrovati dai Carabinieri e restituiti alla chiesa. La visita è esclusiva e gratuita per i Soci Siti Reali ma per i non soci c’è possibilità di tesseramento in loco il giorno stesso della visita. (dura 2 ore) Appuntamento alle ore 10,00 con gli operatori Siti Reali in Corso Umberto, 293 (di fronte alla Chiesa di S.M. Egiziaca a Forcella), Napoli Info e prenotazione obbligatoria 081.6336763 – 392/2863436 Sirecoop-sitireali

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend