In giro per la Napoli superstiziosa, tra arte, storia e leggenda

Insolitaguida è un’associazione culturale che vuole far conoscere non solo la Napoli ricca di tesori artistici ma anche quella “Napoli leggendaria, ricca di tradizioni, colori, sapori e aneddoti che rende questa città unica.”. Tutti professionisti, archeologi, storici dell’arte e architetti, ci accompagnano in percorsi unici nella Napoli tradizionale.

Il 27 ottobre 2012 alle 17,30 nel centro storico di Napoli ci propongono “non è vero ma ci credo” una passeggiata narrata nel cuore della superstizione. E per spiegarci la nuova iniziativa ci ricordano anche che  Matilde Serao diceva “tutte le superstizioni sparse nel mondo sono raccolte in Napoli e ingrandite, moltiplicate ..”. Un tour suggestivo nelle viscere di Napoli dove verranno raccontate le più disparate curiosità e credenze sul malocchio, tra inimmaginabili e fantasiosi rimedi legati alla credenza popolare, veri e propri culti e cerimonie sotterranee.

Tra le varie curiosità vi sveleranno i riti superstiziosi per evitare di perdere i capelli , su come trattare le fedi nuziali e, naturalmente si parlerà dei numeri e del gioco del lotto. Tutto o quasi tutto sulla scaramanzia e gli aneddoti relativi alla superstizione, i gesti e i riti anti-jella. In una città , come diceva Matilde Serao dove tutte le superstizioni del mondo sono raccolte e ampliate. E forse non a caso anche noi di Napoli da Vivere abbiamo come logo il simbolo napoletano per eccellenza: il cornicello e durante  “l’insolita” passeggiata  vi sarà spiegato tutto, dalle sue origini, alle sue caratteristiche alle istruzioni d’uso. E poi, naturalmente, ci saranno anche momenti d’arte, di storia e di leggenda, tra il Principe di Sansevero Raimondo di Sangro e i vari luoghi dell’arte che si attraverseranno.

Alla fine della passeggiata non poteva mancare il rito scaramantico dove tutto il gruppo sarà coinvolto a recitare un’antica formula dal risultato …. garantito (o almeno si spera ). L’evento è a numero chiuso e bisogna prenotare telefonicamente al 338 965 22 88.Il contributo di partecipazione è 6 €.

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend