OnTheRoad: Si inaugura a Londra The Shard, l’edificio più alto d’Europa

Il conto alla rovescia è terminato e l’attesa è stata appagata: The Shard di Renzo Piano il 5 luglio ha finalmente spalancato le sue imponenti porte vitree e d’acciaio dichiarandosi con orgoglio l’edificio più alto d’Europa. Il nome con cui è stato battezzato, The Shard, già ci dà l’idea della sua forma avanguardistica: la miglior traduzione in italiano potrebbe essere La Scheggia, ma anche Il Cocchio. Ha infatti una forma, per così dire, non integra, privata di unità, come un frammento, un enorme frammento, spezzato da un corpo originale. Ma inutile discutere della qualità estetica di questa scheggia puntata in cielo, perché nome e cognome del suo artefice, Renzo Piano, sono già una garanzia.

Gli 87 piani dell’edificio ospiteranno abitazioni per facoltosi inquilini, hotel e uffici. Ma se già vi state preoccupando di non potervi permettere un posticino sulla “Scheggia”, ho da informarvi che sulla vetta dell’edificio, al suo ottantasettesimo piano vi è un’area aperta a chiunque abbia voglia di godersi la vista. E cercate di immaginare che panorama! Tutta Londra sarà sotto i vostri piedi. Ma oltre all’altezza c’è molto di più. Questa scheggia di cristallo riflette la luce solare e durante l’arco della giornata cambia colore sulla base del porsi dei raggi sulle sue finestre.

A una ventina di giorni dalle Olimpiadi 2012, Londra si vuol presentare al mondo come capitale d’Europa e per dichiarare questo status sceglie un gigantesco pezzo di storia dell’architettura mondiale.

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend