Inchiostro digitale: la Federico II premia gli aspiranti scrittori

Se qualche volta hai pensato di scrivere un libro o una raccolta di poesie questa è la volta buona: se vinci l’Università Federico II pubblicherà in formato ebook il tuo scritto. Inchiostro digitale à un concorso letterario riservato a tutti gli studenti universitari, ma anche ai professori e ai dipendenti amministrativi, della Università Federico II.

Basta scrivere e caricare il proprio romanzo o raccolta di poesia, inediti, insieme al modulo di partecipazione sul sito del concorso. Il concorso è promosso dal COINOR (Centro di Ateneo per la Comunicazione e l’Innovazione Organizzativa dell’Università Federico II) e dal quindicinale di informazione universitaria Ateneapoli e consente di far pubblicare i propri romanzi o le raccolte di poesie, sempre inediti e originali in e-book.

Saranno premiati fino a un massimo di cinque testi, romanzi o raccolte di poesie, che usufruiranno di un contratto editoriale e di una pubblicazione in formato eBook nei principali store della rete. E allora via al lavoro, scrivete il vostro libro, o prendete quello che non avete mai avuto il coraggio di mandare a qualche editore, e sottoponetelo al concorso. Sul sito sarà pubblicata una breve presentazione (di massimo quattromila battute spazi inclusi) e il primo capitolo del romanzo o, in caso di libro di poesie, tre poesie scelte dalla raccolta e una presentazione della stessa (di massimo quattromila battute spazi inclusi). Queste saranno votate dagli utenti del web. I primi cinque lavori della sezione “romanzo” e i primi cinque della sezione “poesia” saranno inviati a una commissione che decreterà i due vincitori.

E la commissione è composta proprio da esperti: ci sarà Maurizio De Giovanni lo scrittore napoletano che ci entusiasma con le avventure del “commissario Ricciardi”, il prof. Luciano De Menna docente di Ingegneria nonchè scrittore, Antonello Perillo giornalista del Tg3 ed i professori della facoltà di Lettere e Filosofia sempre della Federico II, Arturo De Vivo ordinario di Letteratura latina e Andrea Mazzucchi ordinario di Filologia Italiana. Se volete cimentarvi e vedere le vostre opere in vendita su Amazon, Ibis o su altri siti provate a partecipare dal 27 marzo fino al 31 maggio 2012.

Maggiori informazioni sul sito www.inchiostro-digitale.it

[ad#Napoli-end]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend