Olimpiadi 2012: 9 atleti napoletani faranno parte della rappresentanza italiana

A quasi 150 giorni dall’inizio delle gare ufficiali sono già 9 gli atleti della provincia di Napoli che si sono già qualificati per partecipare ai Giochi della XXX Olimpiade si terranno a Londra dal 25 luglio al 12 agosto 2012. Di questi nove, sui 150 atleti già qualificati in tutta Italia, ben cinque sono di Napoli città, due di Casoria e due della costiera sorrentina, di Piano di Sorrento e di Vico Equense. Ma dobbiamo anche riportare che ci sono altri 6 atleti campani già qualificati oltre ai “napoletani”: ben cinque dalla provincia di Caserta ( 3 da Marcianise,1 da Capua e 1 da Piedimonte Matese) e 1 da Cava dei Tirreni in provincia di Salerno. E noi speriamo che nei prossimi giorni se ne qualifichino molti altri. Forza ragazzi vi aspettiamo di nuovo a Napoli con qualche bella medaglia.

Ma vediamo chi sono i primi “napoletani” che parteciperanno alla XXX Olimpiade di Londra 2012:

  • Diego Occhiuzzi per la scherma;
  • Luigi Tarantino per la scherma;
  • Antonella Del Core per la pallavolo;
  • Andrea Caianiello per il canottaggio;
  • Giuseppe Giordano per il tiro a segno;
  • Vincenzo Picardi (Casoria) per il pugilato;
  • Mauro Sarmiento (Casoria) per il taekwondo;
  • Mario Paonessa (Vico Equense) per il canottaggio;
  • Monica De Gennaro (Piano di Sorrento) per la pallavolo.

Riteniamo simpatico far sapere che a Londra, durante i giochi, tutte le strutture italiane saranno ospitate in una location che si chiamerà, come di consueto, Casa Italia. Quella scelta per i Giochi Olimpici di Londra 2012 è il “The Queen Elizabeth Conference Centre” un grande complesso di oltre 6 mila metri quadrati nel pieno centro di Londra. A pochi passi i monumenti storici più conosciuti di Londra: il Big Ben, l’abbazia di Westminster, il Parlamento, a circa un chilometro Victoria Station ed a 250 metri le fermate della metro di Westiminster e St James Park. E’ un edifico di 6 piani con grandi vetrate, standard tecnologici elevati e la possibilità di usare l’area verde esterna al complesso. Il “The Queen Elizabeth” è a soli 27 km dall’aeroporto di Heatrow e sarà collegato al Villaggio Olimpico, distante 10 km, tramite linea diretta in sole 10 fermate. Casa Italia sarà il cuore della rappresentanza italiana ai giochi di Londra.

[ad#Napoli-end]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend