“Se Steve Jobs fosse nato a Napoli” presentazione alla Fnac

Sarà una simpatica occasione, lunedì 30 gennaio alle ore 18 da Fnac al Vomero, per conoscere Antonio Menna che presenterà il suo ultimo lavoro “Se Steve Jobs fosse nato a Napoli”. Il libro è piacevole e pone da subito il dilemma: Steve Jobs sarebbe diventato ugualmente il mitico fondatore della Apple (con un po’ di fatica in più) oppure sarebbe stato condannato alla disoccupazione eterna o a fare un altro lavoro?

La storia è chiara fin dalle prime battute: «Mettiamo che Steve Jobs sia nato in provincia di Napoli. Si chiama Stefano Lavori. Non va all’università, è uno smanettone…”. E così via sul filo della tipica ironia napoletana tra idee bislacche, banche che non danno crediti, negozianti che non gli anticipano i pezzi per costruire i computer, vigili che li multano, e poi mazzette, commercialisti e tante altre situazioni che sembrano da avanspettacolo ma che sono scene di vita quotidiana napoletana. La conclusione del blogger partenopeo è che «La Apple in provincia di Napoli non sarebbe nata, perchè saremo pure affamati e folli, ma se nasci nel posto sbagliato rimani con la fame e la pazzia, e niente più». Da leggere.

[ad#Napoli-end]

1 Reply to ““Se Steve Jobs fosse nato a Napoli” presentazione alla Fnac”

  1. Awesome things here. I am very glad to see your post. Thank you a lot and I’m having a look ahead to contact you. Will you please drop me a mail?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend