Fumettisti campani alla conquista dell’America

Stanno letteralmente invadendo il mercato nazionale e sono diretti verso quello americano. Sono i fumettisti campani, tra cui spiccano quelli del GG Studio (napoletano) di Giuliano Monti, che hanno saputo lanciare con successo sul mercato USA le loro creazioni già famose in tutta Italia, come “The Bodysnatchers di Pako Massimo“, un fumetto cyber-punk, o “Route des Maisons Rouges” disegnata da Livia Pastore con testi di Giuliano Monni, un fumetto sexy ambientato in una Parigi dai tratti fittizi, in cui vivono le protagoniste nelle loro Maison.

Destinate (almeno per ora) solo al mercato italiano, è una serie in tre volumi disegnata da Pasquale Qualano con ambientazione di Giuliano Monni e testi di Davide Rigamonti, dal titolo “The One“, opera di ispirazione medievale ma con atmosfere fantasy e guerresche, rese molto suggestive grazie alla colorista Anna Nocera.

Ma ci sono ancora novità, e infatti sono stati realizzati dei fumetti da autori nostrani in esclusiva per il mercato americano. Possiamo citare tra questi “Extinction Seed“, illustrato da Livia Pastore con testi di Davide Aicardi, una minisaga che ha per protagoniste tre ragazze, Carol, Cynthia e Cathryn alle prese con “Il seme dell’estinzione”, un manufatto dai poteri strabilianti che sembra poter cambiare il destino del mondo… La storia è di ispirazione fantasy, sci-fi e avventuristica, molto articolata e accattivante, che riuscirà sicuramente ad imporsi all’estero.

A sostegno del successo dei fumettisti campani, c’è da dire anche che spesso anche case editrici di altre regioni (tra cui il Lazio) pubblicano i loro lavori: per esempio, Alessandro di Virgilio ha lavorato con Tunuè scrivendo la graphic novel “L’uomo che sfidò le stelle“, che racconta la storia di Augusto Imperiali detto Augustarello, il buttero che sconfisse Buffalo Bill, e anche con BeccoGiallo, realizzando “La Grande Guerra: Storia di nessuno”, ambientata durante il periodo della prima guerra mondiale, con la sua distruzione, i suoi feriti, le sue trincee. Al centro del fumetto, il ritrovamento di alcune lettere scritte da un fante al fronte.

Il mondo del fumetto si presenta ancora una volta come un campo innovativo e in movimento, sono tante le novità e tanti gli artisti che con la loro creatività e bravura sanno farsi apprezzare anche fuori dal nostro paese: ce n’è per tutti i gusti!

[ad#Napoli-end]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend