Il Napoli non si sblocca: con la Lazio è solo 0 a 0

Continua a non vincere, il Napoli di Mazzarri, che in questa sfida casalinga con la Lazio dell’ex Edy Reja non riesce ad andare oltre allo 0 a 0 pur disputando una buona prestazione nel secondo tempo e recriminando per un gol annullato ingiustamente.

Il primo tempo si gioca a ritmi molto bassi, anche se con pochissime interruzioni, con gli azzurri che cercano di fare la partita ma impattano sulla difesa degli avversari, ed i biancocelesti (stasera orfani del bomber Klose e del difensore Dias) che rallentano ogni volta che conquistano il pallone. Sembra quasi che la Lazio cerchi il risultato che otterrà alla fine, affidandosi solo a qualche blanda offensiva del duo Sculli-Cissè. Cavani, Hamsik e Lavezzi non trovano la quadra e i brividi sono pochi.

Molto più vivace il secondo tempo, che vede il Napoli subito partire all’assalto costringendo la squadra della capitale a difendersi e ripartire. In particolare molto più pericoloso appare Lavezzi, che al terzo minuto ha un’occasione pericolosa e sessanta secondi dopo si divora un gol da pochi metri cercando la soluzione al volo più difficile invece di colpire di testa. Al 7° della ripresa, l’episodio più discutibile: il guardalinee fischia fuorigioco di Maggio (inesistente, alla moviola) proprio mentre l’esterno serve a centro Cavani che si limita ad appoggiare in rete. Ma il gioco era ormai fermo ed il gol viene annullato.

Al 29° entra Pandev per Dossena, ma nemmeno questa soluzione consente di sbloccare il risultato. Protagonista degli ultimi minuti è il portiere della Lazio Marchetti, che al 41° neutralizza un colpo di testa di Cavani e al 49°, nell’ultimo minuto di recupero, un tiro preciso all’angolino di Lavezzi che fa strozzare in gola l’urlo di gioia ai tifosi del San Paolo.

Continua il periodo no del Napoli, che martedì si troverà ad affrontare il Manchester City di Mancini nella sfida decisiva per passare il girone e proseguire il sogno europeo. Speriamo che per allora il Napoli ritrovi se stesso e i gol dei suoi campioni.

[ad#Napoli-end]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend