Universitari napoletani: la burocrazia e i privilegi ci stroncano il futuro

Come vedono i giovani universitari partenopei il loro futuro? Cosa si aspettano? Cosa desiderano? Ma soprattutto, cosa pensano del sistema università? Abbiamo dato la parola ad alcuni studenti del Suor Orsola Benincasa, che ci hanno espresso le loro opinioni in proposito.

Daniela, 24 anni, che studia alla specialistica di imprenditoria e creatività per il cinema teatro e televisione, ci ha parlato dei suoi sogni e delle sue aspirazioni: “ Da piccola volevo fare l’attrice. Ma dopo una breve esperienza nel campo, mi sono resa conto che non era quella la vita che volevo fare. Il teatro continua ad affascinarmi, mi piacerebbe rimanere nello stesso ambiente, ma entrare a far parte degli addetti ai lavori…”. Simona, 22 anni, anche lei studentessa alla specialistica, sogna di diventare un giorno giornalista : “ Penso che per realizzarmi lavorativamente parlando, non potrò restare a Napoli, forse nemmeno in Italia. Credo che andrò in Germania.”.

Il futuro, certo, spaventa un po’ tutti, ma ciò che più preoccupa è l’idea che questi giovani universitari hanno del sistema università nel quale sono inseriti; Dario, studente di Scienze della Comunicazione, esprime perplessità in merito alla burocrazia universitaria, troppo ingarbugliata, che non fa altro che creare ostacoli allo studente che cerca di districarsi nel mondo universitario. “Sono privilegiate le persone che hanno già contatti al di fuori”, aggiunge Francesca, studentessa di Scienze del servizio sociale; “Se hai possibilità economiche, sei già avvantaggiato!”, ci dice Giuseppe, studente alla specialistica di comunicazione d’impresa.

Insomma, il quadro che ne viene fuori è tutt’altro che edificante; sfiducia e malcontento la fanno da padrone, sintomo che la voglia che qualcosa cambi è davvero forte. Magari raccogliere gli sfoghi dei ragazzi non servirà a niente. Ma perlomeno, abbiamo voluto dare loro un piccolo spazio nel quale esprimersi liberamente. Sta a noi giovani cambiare le cose; certo è che una mano da chi conta nel settore, non guasterebbe di certo.

[ad#Napoli-end]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend