MyGeneration: il mondo raccontato dai ragazzi napoletani

Si parla sempre di questa generazione di giovani come una massa di individui senza ideali e senza obiettivi specifici che si lasciano trasportare dalla marea senza remare. Ma in tutta questa presunta apatia i giovani cercano invece di far sentire la loro voce e un nuovo magazine napoletano ne fa da portavoce.

Stiamo parlando di MyGeneration, una rivista creata da ragazzi come tanti, studenti universitari napoletani con la voglia di riscattare una generazione che non c’è e dare un’informazione libera, non convenzionale a tutti e soprattutto gratuitamente.

“Abbiamo immaginato MyGeneration come uno strumento per raccontare il mondo, diffondere idee ed istigare ad un pensiero libero e indipendente. Una rivista, un’occhiata trasparente allo specchio di una generazione che non c’è.”

Così è solita descrivere questo progetto la redazione del giornale, che dopo un primo numero di presentazione e un party di inaugurazione all’Arenile Reload sarà reperibile da domani 5 novembre nei seguenti luoghi:

  • Fonoteca del Vomero (Via Morghen, 31)
  • Azar cafè (via Scarlatti, 139)
  • Fumetteria starshop Vomero in via Gemito (vicino via Cilea)
  • Tunnèl (Vico Lazzi,2)
  • Caffè letterario Intra Moenia di piazza Bellini
  • Fumetteria Alastor (via Mezzocannone, 7)
  • Taschino (Via Ferrigni, 31)
  • Vicoletto
  • Tasca (Via Belledonne, 6)

[ad#Napoli-end]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top
Send this to a friend